Volvo Buses continua ad elettrificare il trasporto pubblico nelle città di tutta Europa. 29 Volvo 7900 Electric Articulated saranno consegnati alla città di Aarhus, in Danimarca, che ha l’ambizione di avere una flotta di autobus urbani a zero emissioni.

Volvo Buses, i veicoli elettrici per la città di Aarhus

Aarhus è la seconda città più grande della Danimarca dopo la capitale Copenhagen. Il suo percorso verso l’elettromobilità è iniziato già nel 2019, con quattro autobus Volvo 7900 Electric. L’investimento ha avuto successo e ora la città ha ampliato la sua flotta, sempre in collaborazione con Volvo Buses.

 I nuovi 29 autobus articolati elettrici Volvo 7900 per Aarhus rappresentano un passo importante verso l’obiettivo di una flotta interamente a zero emissioni entro il 2027. I nuovi autobus comporteranno infatti un risparmio annuo di CO2 previsto di circa 2.200 tonnellate.

I nuovi Volvo 7900 Electric articolati consegnati ad Aarhus sono gestiti dall’operatore di autobus AarBus. Non opereranno su una rotta fissa, ma saranno dispiegati su tratte con molti passeggeri. I veicoli saranno caricati di notte tramite cavo CCS in una delle strutture di AarBus. I Volvo 7900 Electric Articolati sono lunghi 18,6 metri, hanno il pianale ribassato e possono trasportare fino a 120 passeggeri.

Il commento sulla consegna

Ci sono progressi nella transizione verde nel trasporto pubblico. Ne siamo felici, sia per l’ambiente che per i clienti. In qualità di azienda di trasporti, è un piacere offrire ai clienti un mezzo di trasporto rispettoso del clima, con un’elevata disponibilità e un elevato comfort“, afferma Claus Wistoft, presidente del consiglio di amministrazione di Midttrafik, responsabile del trasporto pubblico nella regione di Aarhus.

 “Vediamo un crescente interesse per l’elettromobilità nelle città di tutta Europa, così come in altre parti del mondo. Siamo orgogliosi di essere un partner privilegiato e di poter offrire sistemi completi di mobilità elettrica sia per le piccole che per le grandi città“, afferma Ulf Magnusson, SVP Europe di Volvo Buses. Volvo Buses ha molta esperienza e conoscenza nell’implementazione di sistemi di elettromobilità completi e offre un’ampia gamma di modelli completamente o parzialmente elettrificati. Per facilitare la transizione al trasporto pubblico sostenibile, Volvo Buses offre servizi per veicoli, infrastrutture di ricarica, assistenza e finanziamento dei veicoli, in varie forme di soluzioni complete chiavi in ​​mano. “Ogni città è unica e per creare un sistema di elettromobilità ottimale, è fondamentale che tutto sia adeguatamente progettato per adattarsi alle condizioni e alle esigenze locali. Per questo motivo, l’analisi iniziale, inclusa la simulazione del percorso, svolge un ruolo cruciale nella nostra attività modello“, afferma Magnusson.

L’interesse per il trasporto pubblico elettrico sta crescendo sia in Europa che in altre parti del mondo. Durante lo scorso anno, Volvo Buses ha ricevuto diversi ordini di grandi dimensioni e consegnato sistemi completi di mobilità elettrica e autobus elettrici a città come Bodö e Drammen in Norvegia, Göteborg e Malmö in Svezia, Stoccarda in Germania e Lussemburgo.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

PRESENTAZIONE / Altas Novus City V7: (quasi) unico nel suo genere

Zhongtong, Altas, D’Auria. Questo il trio di brand dietro al Novus City V7, ultima novità del costruttore lituano presentata al Busworld di ottobre scorso e protagonista a inizio febbraio di un roadshow tra Trento e Bolzano curato dal dealer italiano di Altas, il gruppo D’Auria. Il modello è realizz...