L’operatore di trasporto pubblico di Berna BERNMOBIL ha ordinato a Volvo Buses 36 autobus ibridi a ricarica automatica articolati e singoli. Si tratta dell’ordine più grande del suo genere per Volvo Buses in Svizzera. Gli autobus, del modello Volvo 7900 S-Charge, saranno consegnati da gennaio a giugno 2022.

Autobus ibridi Volvo Buses nella capitale svizzera

I nuovi autobus ibridi di Volvo Buses ridurranno significativamente le emissioni di rumore e di gas serra nella capitale svizzera. Saranno infatti dotati di un sistema di propulsione completamente elettrico, che consentirà agli autobus di viaggiare più a lungo in modalità a emissioni zero.

Il Volvo 7900 S-Charge è stato lanciato nel 2020 e utilizza una tecnologia ibrida che è notevolmente migliorata negli ultimi anni. Non richiede infrastruttura di ricarica, poiché il sistema di recupero dell’energia dell’autobus viene utilizzato per caricare le batterie durante il funzionamento. L’autobus può funzionare con la sola energia elettrica per distanze fino a un chilometro e a velocità fino a 50 km/h. Ciò comporta un notevole risparmio di carburante, nonché una riduzione del rumore e delle emissioni di CO2.

Gli autobus Volvo 7900 S-Charge per questo ordine a BERNMOBIL saranno prodotti nello stabilimento di produzione di Volvo Buses a Wroclaw, in Polonia, e saranno pronti per la consegna nel dicembre 2021.

Il commento dell’azienda

Markus Anderegg, Direttore tecnico BERNMOBIL, afferma: “Il Volvo 7900 S-Charge soddisfa perfettamente i nostri requisiti operativi e tecnici. L’elevata capacità, il costo totale di proprietà, l’eccellente servizio di assistenza e il concetto maturo di suddivisione in zone e autocaricamento hanno fatto la differenza per noi“.

Jean-Pierre Roemer di Volvo Buses Svizzera afferma: “Il Volvo 7900 S-Charge è uno dei nostri autobus più puliti, che genera fino al 40% di emissioni di CO2 in meno rispetto a un autobus diesel comparabile. A Berna le emissioni di CO2 saranno ridotte di quasi 50 tonnellate all’anno. Con il supporto del sistema di geofencing di Volvo, “Volvo Zone Management”, il veicolo può essere programmato per guidare in modalità elettrica nelle zone a basse emissioni o nelle aree in cui sarà più vantaggioso per la comunità, come le fermate degli autobus e i centri urbani“.

Noi di Volvo Buses siamo molto orgogliosi di essere partner di BERNMOBIL nel suo percorso di elettrificazione“, afferma Gerd Schneider, Volvo Buses Cluster Manager Svizzera e Germania.

BERNMOBIL ha iniziato la sostituzione dei suoi autobus diesel nel 2006. Di conseguenza, le emissioni di rumore e di gas serra sono già state notevolmente ridotte nell’area metropolitana di Berna. Risparmi di carburante di oltre il 35% sono stati realizzati anche con la flotta Volvo Hybrid già esistente in città.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Industria Italia Autobus consegna 8 Citymood 12e a SUN Novara

In attesa di conoscere meglio il proprio destino societario, Industria Italiana Autobus continua a consegnare il suo Citymood 12e. Infatti, dopo aver fornito a fine dicembre i primi quattro elettrici di sempre ad ATVO (Azienda Trasporti Veneto Orientale), nei giorni scorsi è stata ultimata la conseg...