Autobus ibridi, ordine da dodici Volvo 7900 articolati per Cracovia. I mezzi vestiranno la livrea della Municipal transport company (Mpk) della capitale polacca. La nuova commessa porta a quota 50 il numero di autobus ibridi venduti dalla casa di Goteborg in Polonia. Del resto, i mezzi sono prodotti nel medesimo paese al quale sono destinati, nello stabilimento di Wroclaw (Breslavia), che “sforna” bus ibridi da ormai otto anni.

autobus ibrido volvo 7900

Autobus ibrido Volvo 7900, elettrico fino a 20 all’ora

Il Volvo 7900 ibrido viaggia in modalità pienamente elettrica (senza produrre emissioni) fino a 15-20 chilometri orari, grazie all’energia sviluppata dal motore elettrico Volvo I-Sam da 150 kW e 1.200 Nm (nelle taglie da 10,6 e da 12 metri, a due assali, la propulsione elettrica è a carico di un motore da 120 kW e 800 Nm). A velocità superiori, l’autobus ibrido è mosso da un piccolo motore termico quattro cilindri Volvo D5K da 240 cavalli. Durante la frenata, l’energia generata viene accumulata nelle batterie ed è usata per far funzionare il motore elettrico e i sistemi ausiliari.

La consegna nella seconda metà del 2018

Gli autobus ibridi Volvo 7900 saranno consegnati a Cracovia nella seconda metà del 2018. Ibridi firmati Volvo sono già in circolazione nelle città di Wroclaw, Inowrocław, Tarnowskie Góry e Varsavia. Finora, il più grande ordine di mezzi elettrificati proveniente dalla Polonia è consistito in un drappello di 35 autobus ibridi (di cui dieci articolati) andati alla città di Sosnowiec. Ad oggi, sono in tutto 3.800 gli autobus elettrificati (ibridi o full electric) venduti da Volvo a 22 stati diversi. I mercati che hanno regalato maggiori soddisfazioni? Regno Unito, Colombia e Spagna. Del resto, Volvo è finora l’unica casa costruttrice di autobus ad aver smesso di produrre Classe I a gasolio per dirottare tutte le energie sugli elettrici. Recentemente Singapore si è aggiudicata ben 50 Volvo 7900 ibridi. L’ordine più grande di autobus full electric? Dalla Norvegia.

Volvo, autobus ibridi per combattere l’inquinamento

«Migliorare la qualità dell’aria e ridurre il livello di rumore sono spesso considerati gli aspetti principali quando si progetta un sistema di trasporto pubblico. A Cracovia, questi obiettivi sono particolarmente perseguiti, considerando l’alto livello di inquinamento atmosferico. Siamo estremamente felici di contribuire, consegnando autobus ibridi all’operatore municipale, a far sì che gli abitanti di Cracovia possano viaggiare su autobus moderni e amici dell’ambiente», ha commentato Małgorzata Durda, regional director di Volvo Buses per l’area che abbraccia la Polonia e i paesi baltici.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

PRESENTAZIONE / Altas Novus City V7: (quasi) unico nel suo genere

Zhongtong, Altas, D’Auria. Questo il trio di brand dietro al Novus City V7, ultima novità del costruttore lituano presentata al Busworld di ottobre scorso e protagonista a inizio febbraio di un roadshow tra Trento e Bolzano curato dal dealer italiano di Altas, il gruppo D’Auria. Il modello è realizz...