VDL Bus & Coach, uno dei maggiori produttori di autobus in Europa, e FPT Industrial, leader mondiale nello sviluppo e nella produzione di motopropulsori industriali, hanno firmato una lettera di intenti per la fornitura di motori Cursor 9 Euro VI di FPT Industrial per applicazioni su autobus VDL. Tramite questo accordo, VDL Bus & Coach potrà beneficiare della solida esperienza tecnologica di FPT Industrial. L’innovativo motore Cursor 9 verrà appositamente personalizzato per la società olandese; inoltre, grazie al suo design compatto e leggero, la sua integrazione su diversi modelli della gamma Citea risulterà semplificata.
Il motore a 6 cilindri in linea da 8,7 litri verrà fornito in due versioni di potenza, 228 kW (310 HP) a 2200 giri/min e 265 kW (360 HP) a 2200 giri/min. Entrambe le versioni saranno dotate del sistema di iniezione multipla Common Rail di ultima generazione con picchi di pressione fino a 1800 bar, che fornisce una flessibilità superiore nell’iniezione della quantità di carburante e nella fasatura, consentendo in tal modo un eccellente contenimento dei consumi. Per essere conforme alle future norme sulle emissioni, VDL Bus & Coach adotterà il sistema High Efficiency SCR (HI-eSCR) brevettato da FTP Industrial. L’HI-eSCR di FPT Industrial è un sistema unico ed esclusivo poiché permette di rispettare i rigidi limiti delle emissioni di ossido di azoto grazie al solo sistema di riduzione catalitica, senza alcuna necessità del ricircolo dei gas di scarico. Il motore è in grado di soddisfare i limiti normativi sul particolato mediante un DPF a rigenerazione passiva, senza bisogno di alcuna rigenerazione attiva. L’utilizzo del Cursor 9 dotato del sistema HI-eSCR offrirà ai clienti di VDL Bus & Coach un’affidabilità superiore e costi operativi ridotti, grazie alla robustezza del motore e ai lunghi intervalli di manutenzione. “In qualità di produttori indipendenti di autobus e pullman, offriamo il prodotto perfetto che consente all’operatore di svolgere sempre la sua attività con profitto. Basandoci sui nostri principali criteri decisionali (design compatto e leggero, utilizzo della capacità di carico, consumi di carburante e costi totali di esercizio), abbiamo scelto il motore Cursor 9 di FPT per la nostra gamma Citea. Ne consegue, quindi, una perfetta rispondenza dei nostri veicoli alle necessità del mercato. Con FPT come fornitore di prima qualità, siamo convinti che i nostri clienti continueranno a considerare VDL Bus & Coach come la scelta migliore per il massimo profitto lungo tutto il ciclo di vita del prodotto”, ha commentato Rémi Henkemans, direttore generale di VDL Bus & Coach.“L’accordo con VDL rappresenta per FPT Industrial un ulteriore passo nell’espansione della sfera della nostra attività e il riconoscimento della nostra leadership tecnologica. L’esclusivo e totalmente brevettato sistema High-Efficiency SCR, creato per soddisfare le norme Euro VI, consente rendimenti senza precedenti, soddisfacendo la richiesta da parte di VDL e dei suoi clienti di motori puliti ed efficienti”, afferma Giovanni Bartoli, CEO di FPT Industrial.

In primo piano

Iveco Streetway, la nuova gamma urbana con focus su diesel e CNG

Iveco Streetway, su il velo sulla nuova gamma urbana Iveco. Attenzione: non si tratta di un rimpiazzo dell’Urbanway, che rimarrà in vendita in tutta Europa. Il lancio della gamma Streetway rappresenta l’atto di debutto della collaborazione con Otokar, e sarà prodotta nello stabilimento t...

Articoli correlati

Amt sperimenta bus elettrico di Iveco a Genova e nel Levante

Il gruppo dei trasporti locali di Genova Amt prosegue nella sperimentazione della tecnologia elettrica a servizio del trasporto pubblico green e ha scelto di testare sulle strade genovesi e sul territorio provinciale del Levante un nuovo bus elettrico. Si tratta del modello E-way di Iveco, 100% elet...

Inaugurato a Ravenna deposito di gas naturale liquido

Ha una capacita’ di movimentazione annua di oltre un milione di metri cubi di Gas naturale liquido (Gnl) e potra’ alimentare fino a 12mila camion e 48 traghetti all’anno consentendo di evitare lungo il ciclo iniziale di vita del deposito circa sei milioni di tonnellate di CO2 e di ...