Una notizia tanto attesa quanto bella: con una nota stampa ufficiale datata 11 giugno, il Gruppo VDL ha assicurato che salverà il posto di lavoro ai 1.600 dipendenti di Van Hool, “a difesa della qualità dell’industria europea del bus&coach”. Peraltro, una notizia nella notizia: il colosso olandese non integrerà le attività della fu belga Van Hool nelle sue attività, ma rimarrà un marchio di proprietà di VDL Group.

L’acquisizione da parte del gigante d’Olanda dell’azienda familiare belga ha recentemente ricevuto il via libera dalle autorità europee per la concorrenza.

Qualche passo indietro, ora, per ricostruire il fallimento di Van Hool, a partire dall’11 marzo di quest’anno, quando annunciò il progetto di cessare la produzione di autobus urbani e di trasferire le attività in Macedonia l’11 marzo 2024, per arrivare all’8 aprile, quando è stato dichiarato il fallimento.

L’offerta di VDL-Schmitz Cargobull (secondo partner della cordata, che ha rilevato la divisione trailer di Van Hool) è stata scelta dagli amministratori fiduciari nel caso di Van Hool come la migliore per garantire la continuità dell’azienda il 10 aprile 2024.

Van Hool, VDL Group e ABC Companies

Per quanto riguarda il sito Van Hool di Koningshooikt (Belgio), saranno assunti circa 250 dipendenti Van Hool che, si legge, “lavoreranno in aree quali la produzione di componenti, il post-vendita, gli acquisti, lo sviluppo e la finanza. È stato raggiunto un accordo con i sindacati sulle condizioni di lavoro“. VDL rileverà anche lo stabilimento di produzione di Van Hool nella Macedonia settentrionale, che dà lavoro a circa 1.350 persone.

Inoltre, VDL Groep rileverà tutte le proprietà intellettuali, i diritti di progettazione, il software, i nomi dei prodotti, gli strumenti e i macchinari di Van Hool. E, nel frattempo, altra novità, ha raggiunto un accordo di distribuzione esclusiva di 10 anni con il distributore storico di Van Hool ABC Companies per la fornitura di bus e coach negli Stati Uniti e in Canada.

Il presidente e amministratore delegato di VDL Groep, Willem van der Leegte: “Siamo lieti di annunciare che siamo riusciti ad acquisire parti di Van Hool. Queste parti offrono un valore aggiunto alle nostre attività nel settore degli autobus, consentendoci di rafforzare ulteriormente la nostra posizione di produttori di autobus. La collaborazione strategica con il nostro partner statunitense ABC Companies ci permette di dare ulteriore forma alle nostre attività internazionali“.

L’acquisizione e il proseguimento della partnership con VDL Groep rappresentano un’evoluzione cruciale per ABC Companies, che rafforza la nostra offerta di mercato e il nostro ruolo di leader del settore nel supportare i nostri clienti e nell’adottare tecnologie di trasporto avanzate. Questa collaborazione non solo potenzia le nostre capacità, ma si allinea anche al nostro impegno per l’innovazione, il servizio clienti e la qualità, assicurandoci di soddisfare le esigenze in continua evoluzione dei nostri clienti”, ha dichiarato Roman Cornell, CEO di ABC Companies, in una nota stampa di ABC che annuncia il nuovo accordo di distribuzione

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati