Le autorità europee per la concorrenza hanno approvato l’acquisizione di Van Hool da parte di VDL e Schmitz-Cargobull, come scritto dal quotidiano belga De Tijd, che ha riportato le dichiarazioni del fiduciario Jeroen Pinoy: “Tutto potrebbe essere finalizzato entro la fine di questa settimana. Almeno questo è l’obiettivo. Ci sono ancora alcuni punti e virgole da mettere a punto, anche se dal punto di vista legale non sono certo irrilevanti”.

Le tappe del fallimento di Van Hool

Van Hool ha annunciato il piano di cessare la produzione di autobus urbani (e di trasferire l’attività in Macedonia) l’11 marzo 2024. Successivamente, l‘azienda ha chiesto la protezione dai creditori e, l’8 aprile, è stata dichiarata fallita. Dunque, l’offerta di VDL e Schmitz-Cargobull è stata scelta dagli amministratori fiduciari nel caso di Van Hool come la più adatta a garantire la continuità dell’azienda il 10 aprile 2024, nonostante il taglio del capitale umano…

De Tijd aggiunge che “il numero di persone che VDL impiegherà a Koningshooikt, e cosa esattamente l’azienda costruirà lì, sarà chiaro solo quando l’acquisizione sarà ufficialmente completata. All’inizio di quest’anno, VDL ha dichiarato che sarebbe stata in grado di mantenere da 300 a 600 posti di lavoro”. Staremo a vedere.

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autista fuori servizio sorpreso a comprare eroina: arrestato

Un autista di bus per i servizi di linea a Padova è stato pizzicato dalla polizia mentre acquistava eroina da un pusher. Fermato dagli agenti, l’uomo – in passato già sospeso dal lavoro per tre mesi proprio per essere risultato dai test positivo agli stupefacenti – ha ammesso di es...