Van Hool si candida a diventare un protagonista nel mercato della lunga percorrenza, e nel particolare nel segmento coperto da Flixbus. Affidabilità e meccanica rodata sono i veri plus degli autobus belgi. Ad inaugurare questa nuova stagione pensa il Van Hool Ex 16 M per la Cortina Express – Flybus, un 13,38 metri a due assi che al suo interno ospita 49 posti a sedere più i due di servizio. A muoverlo pensa il sei cilindri Daf Mx 11 da 430 cavalli, un motore brillante e con contenuti tecnici di livello. Come, per esempio, il doppio albero a camme in testa che comanda le quattro valvole per cilindro.

Van Hool Flixbus

Van Hool Flixbus, una coppia di fatto

A trasferire il moto alle ruote pensa invece una trasmissione automatica. E che trasmissione. E vista la grande passione di Federico Mattioli, il cambio non poteva che essere lo Zf Ecolife che dimostra tutti i suoi vantaggi rispetto ai cambi manuali e automatizzati, grazie al 25 per cento di coppia in più e a una durata di molto superiore, anche su strade e pendii impegnativi. La coppia fino a 2.300 Nm e le 6 marce garantiscono elevate velocità medie a bassi regimi motore grazie ad un più elevato stadio di trasmissione costante. Ciò significa che il motore può erogare sempre la massima coppia senza disinnestare e innestare la frizione e senza perdite di velocità nei cambi marcia.

Van Hool Flixbus

Van Hool Flixbus, con l’Ecolife

Il convertitore di coppia in uso nel cambio EcoLife ottimizzato è ancora più potente del suo predecessore. La frizione di esclusione contribuisce sensibilmente a ridurre il consumo di carburante. Dopo una breve fase di avviamento il convertitore di coppia viene bypassato, garantendo la massima efficienza energetica. Lo smorzatore torsionale di serie riduce i regimi d’innesto in modo che il motore possa funzionare a regimi più bassi. Questo consente manovre lente senza usura della frizione.

Van Hool Flixbus

Van Hool Flixbus, quello che cambia nella serie Tx

Il Van Ex 16 M di Cortina Express – Flybus porta in dote altre novità succose. La prima è riposizionamento verso la parte centrale del ‘tetto’ del blocco dell’aria condizionata ora caratterizzata dalla presenza di due elementi di raccordo con la carrozzeria dell’autobus stesso. Bollino new anche per il design della fiancata laterale che oggi sembra una citazione della serie Tx. All’interno fanno bella mostra il cruscotto stondato (che abbandona quelle spigolosità un po’ indigeste della prima release) e il volante di ultima generazione.

 

In primo piano

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Autista fuori servizio sorpreso a comprare eroina: arrestato

Un autista di bus per i servizi di linea a Padova è stato pizzicato dalla polizia mentre acquistava eroina da un pusher. Fermato dagli agenti, l’uomo – in passato già sospeso dal lavoro per tre mesi proprio per essere risultato dai test positivo agli stupefacenti – ha ammesso di es...