V.I.TA. ha presentato il 28 febbraio scorso a Cervinia due Setra S531 Dt di ultima generazione con tecnologia Pureti. Una cerimonia che ha visto la partecipazione di Luigi Bertschy, Assessore Trasporti e Mobilità sostenibile della Val d’Aosta,  Giulio Grosjacques, Assessore regionale al Turismo, Sport e Commercio e Elisa Cicco, sindaca di Valtournenche.

V.I.T.A, la dichiarazione di Calliera

«E’ un onore e un piacere presentare questi nuovi autobus in una cornice così bella – ha dichiarato Jean- Pierre Calliera, presidente di V.I.TA. – questi due nuovi mezzi a due piani rappresentano un’eccellenza in termini di sostenibilità, comfort e sicurezza e sono ora a disposizione di tutto il territorio». I due Setra misurano 14 metri e sono capaci di trasportare, rispettivamente, 91 e 87 passeggeri (quest’ultimo è equipaggiato con la toilette) e saranno impegnati dei servizi turistici e di noleggio.

«Voglio ringraziare V.I.T.A., un’azienda che continua a innovare ed investire per offrire un servizio sempre di alta qualità – ha dichiarato l’assessore Luigi Bertschy – questo significa rendere il sistema di trasporto regionale più attrattivo e sostenibile».

Pureti, sostenibilità per tutti

La particolarità dei due Setra è nel trattamento fotocatalitico Pureti, applicato dalla Cav. Vittorio Scipioni, distributore di Pureti Europa – che rende le superfici dei veicoli antibatteriche,  autopulenti e distruggendo gli inquinanti. Grazie al fenomeno della fotocatalisi, infatti, le superfici trattate con Pureti rimangono pulite più a lungo e, utilizzando la luce UV, sporco e batteri si riducono al 99,99%. Al centro della reazione c’è il MOM (Mineral  Oxide Mix), una sostanza che viene micro-nebulizzata e si aggrappa a ogni superficie formando una nanorete. Questa reazione è attivata dalla luce solare, o artificiale, e ingloba e scompone le particelle nocive (virus, batteri, Cov e Nox) disattivandoli e rilasciando al contempo ossigeno nell’aria. Gli abitacoli risulteranno non solo sanificati e puliti, ma attivi nell’azione di creazione di aria pulita. Un metro quadro di superficie trattato con Pureti, dichiara il produttore, può generare la stessa aria pulita di un albero.

V.I.T.A., ecco i due Setra

A spingere il veicolo troviamo sempre il motore Om471 da 13 litri scarsi, qui nella versione più potente con 510 cavalli di potenza e 254,8 kgm di coppia, al quale sono stati aggiornati alcuni componenti nel gruppo scarico anche in previsione del prossimo passaggio all’Euro VId, obbligatorio tra circa un anno. Abbinato ad esso un altro ‘classico’ del gruppo Daimler: il cambio meccanico automatizzato Mercedes Go 250-8 Powershift, dotato della funzione Predictive powertrain control, in grado di superare in prima marcia pendenze (teoriche) di oltre il 40 per cento ma anche di viaggiare in ottava marcia a circa 1.150 giri, quindi subito dopo l’inizio del range di coppia massima.

Il frontale dalla gamma TopClass porta a 0,35 il coefficiente Cx, per mezzo di un parabrezza superiore più arrotondato e raccordato con quello inferiore (dando la sensazione di una superficie unica) e di uno studio dettagliato delle possibili fonti di turbolenza e/o fruscii.

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati

Otokar Italia, 10 turistici “corti” per Trotta Bus Services

Otokar Italia ha consegnato una flotta di dieci autobus da turismo corti all’operatore Trotta Bus Services, che li destinerà ai servizi di noleggio con conducente. Si tratta dei primi bus da turismo consegnati dal costruttore turco al gruppo Trotta. Gli autobus oggetto della commessa sono Navigo T d...