Un miliardo di euro  in cinque anni per rinnovare la flotta del trasporto pubblico locale in Italia. E’ questa la cifra stanziata dalla legge di stabilità come fondo specifico per l’acquisto di autobus nuovi, adibiti al trasporto passeggeri da parte delle aziende di trasporto pubblico locale. Un fondo  notevolmente rimpinguato dopo il passaggio definitivo alla Camera della legge di stabilità: dagli iniziali 700 milioni si è passati allo stanziamento attuale di un miliardo di euro per il quinquennio 2015- 2019. Una manovra che consentirà l’acquisto di almeno 7.500 bus nuovi, su una flotta (totale trasporto pubblico locale) di circa 40.000 autobus,  togliendo dalla strada tutti gli autobus più inquinanti , gli euro 0 e euro 1. “Finalmente è arrivato un piano pluriennale  di investimenti per gli autobus che non solo l’ASSTRA ma tutti gli operatori e l’industria del settore chiedevano da anni! una manovra  che consente una svolta reale per il trasporto pubblico locale del paese, che fa viaggiare la maggior parte dei suoi passeggeri,  15 milioni di persone al giorno, sugli autobus di linea. Ce n’era un gran bisogno, perché  dopo anni di investimenti ridotti a zero eravamo tornati ad essere il fanalino di coda in Europa  con un parco autobus con una età media di 12 anni contro i 7 anni degli altri paesi europei”.  Massimo Roncucci, il presidente dell’ASSTRA, l’associazione che riunisce le aziende del trasporto pubblico locale in Italia,  esprime così la propria soddisfazione per il provvedimento del governo a favore del trasporto pubblico locale nella legge di stabilità

 

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

AIR Campania, quante novità: 100 bus e una nuova autostazione

Air Campania si dice “pronta a guidare il cambiamento della mobilità regionale“. Sono in arrivo altri 100 bus alle aziende regionali di trasporto pubblico locale. Questa mattina ad Avellino il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, insieme al presidente della Commissione regionale...
Tpl