Uitp ed Epf aggiornano la carta dei passeggeri del trasporto pubblico

Uitp lancia una nuova carta europea dei passeggeri aggiornata insieme alla European passenger federation (Epf). La novità è stata annunciata settimana scorsa dall’organizzazione internazionale del trasporto pubblico. La carta, già pubblicata nel 2006, è stata aggiornata in modo da far sì che sia in linea con le esigenze, in mutamento, dei passeggeri del trasporto pubblico europeo recependo innovazioni come la bigliettazione elettronica, le informazioni in tempo reale tramite app e le nuove norme sui diritti dei passeggeri.

Un aggiornamento della carta del 2006

Il documento (VISUALIZZABILE A QUESTO LINK) è stato siglato dal segretario generale dell’Uitp Mohamed Mezghani, dal presidente del comitato Ue Ulrich Weber, dal presidente dell’Epf Michel Quidort e da Willy Smeulders, membro del consiglio di amministrazione dell’Epf, durante l’ultima riunione del comitato Ue Uitp (Bruxelles, 16 gennaio). La Carta rappresenta uno strumento che offre l’opportunità di rafforzare il dialogo tra clienti, operatori e autorità. Uitp rappresenta 1.500 aziende associate in 96 paesi del mondo, mentre la Federazione Europea dei Passeggeri è un’associazione che riunisce organizzazioni di passeggeri e realtà che promuovono la mobilità sostenibile, ed è impegnata a migliorare gli standard del trasporto pubblico e dei servizi ferroviari internazionali a lunga distanza in Europa.

I diritti dei passeggeri al centro

“Uitp è lieta di lanciare questa nuova carta dei passeggeri insieme all’Epf. Essa riflette gli attuali progressi tecnologici che il settore dei trasporti pubblici sta adottando, garantendo al tempo stesso i diritti fondamentali dei passeggeri definiti dalla normativa Ue. Incoraggiamo i nostri membri europei a fare uso di questo nuovo documento aggiornato”, ha affermato il segretario generale Uitp Mohamed Mezghani. Il presidente Epf Michel Quidort ha affermato: “Siamo lieti di far parte di questo lavoro insieme all’Uitp e auspica che il settore dei trasporti pubblici faccia ampio uso di questa Carta, a vantaggio dei passeggeri europei”.

2019-01-30T11:40:44+00:0030 Gennaio 2019|Categorie: EVENTI|Tag: , , , , |