«Trenitalia ha deciso di ridurre i disservizi a una scarsa percentuale grazie ai bus sostitutivi, ma la situazione è particolarmente critica per Autolinee Toscane e quindi abbiamo condiviso di garantire, per quanto possibile, i servizi del pendolarismo da lavoro e soprattutto il servizio scolastico, quindi di concentrare le corse nelle ore di punta». Lo ha detto a Novaradio l’assessore regionale ai Trasporti, Stefano Baccelli, facendo il punto sul trasporto pubblico locale tra quarantena e riapertura delle scuole.

«Capita che qualche autista perché contagiato o in quarantena venga a mancare. Ci sarà quindi da soffrire, da lavorare, da monitorare e da riprogrammare giorno per giorno. Questo – ha aggiunto – è l’indirizzo che insieme ai prefetti abbiamo condiviso e non sarà solo questione di oggi ma anche dei prossimi giorni perché per la prima volta la pandemia colpisce le forze lavoro e nel caso di Autolinee Toscane con una dimensione particolarmente importante».

In primo piano

Scania Citywide Lf Cng. Scoprilo in un video

Scania Citywide Lf Cng. Sostenibilità è il mantra del nostro presente e futuro. In un settore chiave come quello dei trasporti e del trasporto pubblico urbano, politica e industria stanno lavorando per una mobilità davvero sostenibile. Tra i player del settore che si stanno muovendo in questo solco ...

Articoli correlati

Ferrovie della Calabria presenta la nuova flotta di 24 bus

Ferrovie della Calabria ha presentato a Catanzaro la nuova flotta di 24 autobus per il trasporto pubblico locale. Alla presentazione dei mezzi, avvenuta nel piazzale della sede della Regione, hanno partecipato il governatore Roberto Occhiuto, l’assessore regionale alla Mobilità Fausto Orsomars...
Tpl