Le difficoltà affrontate durante la pandemia hanno ulteriormente dato prova di quanto serva una riforma organica del Tpl“. Lo ha detto Raffaella Paita, presidente della Commissione Trasporti della Camera, nel corso del convegno sul Trasporto pubblico locale, organizzato dal prof. Giuseppe Catalano e da Conoscenza in Movimento, in programma questa mattina all’Università la Sapienza.

Tpl, Paita urgente riforma organica

“A rendere necessaria una riforma è, innanzitutto, la debolezza delle nostre aziende, che sono sottodimensionate e sottocapitalizzate rispetto ad un’esigenza di investimenti anche per favorire la transizione energetica. La riforma precedente non ha prodotto un processo vero di liberalizzazione. Il nostro Paese ha invece bisogno di un’azione molto più consistente, anche in vista dell’attuazione del Pnrr. Dimensionamento, liberalizzazione vera e capacità organizzativa delle aziende sono quindi i nostri grandi temi del futuro. E soprattutto una riforma che possa essere approvata entro questa legislatura. Solo così potremo consentire alle nostre aziende di essere competitive con il resto dell’Europa”, ha concluso Paita.

In primo piano

Iveco Streetway, la nuova gamma urbana con focus su diesel e CNG

Iveco Streetway, su il velo sulla nuova gamma urbana Iveco. Attenzione: non si tratta di un rimpiazzo dell’Urbanway, che rimarrà in vendita in tutta Europa. Il lancio della gamma Streetway rappresenta l’atto di debutto della collaborazione con Otokar, e sarà prodotta nello stabilimento t...

Articoli correlati

Amt sperimenta bus elettrico di Iveco a Genova e nel Levante

Il gruppo dei trasporti locali di Genova Amt prosegue nella sperimentazione della tecnologia elettrica a servizio del trasporto pubblico green e ha scelto di testare sulle strade genovesi e sul territorio provinciale del Levante un nuovo bus elettrico. Si tratta del modello E-way di Iveco, 100% elet...