Si apre una nuova fase nel piano di rinnovo della fotta di Tpl Linea (Savona), grazie anche ai finanziamento ottenuti dal Comune ligure dal Piano Strategico Nazionale della Mobilità Sostenibile. Entrando nel merito dei numeri, all’azienda di trasporto savonese sono stati assegnati 9.205.938 euro per l’ammodernamento degli autobus di linea nel periodo 2019-2033.

Come si legge sul sito dell’operatore stesso, le risorse devono essere destinate all’acquisto di autobus ad alimentazione a metano, elettrica o a idrogeno e relative infrastrutture di alimentazione, da utilizzare sul servizio extraurbano e suburbano.

Entro il 31/12/2022 Tpl Linea deve predisporre ordini per impegnare 2.301.485 euro delle risorse del PSNMS, così suddivise:1.046.129 euro per gli anni 2019-2020; 1.255.355 euro per gli anni 2021-2022. Esclusivamente per le risorse previste per gli anni 2019-2020 possono essere acquistati autobus ad alimentazione diesel.

Per questo Tpl Linea ha presentato un appalto europeo, a impegno delle risorse per gli anni 2019-2020, con una base di gara pari a 1.310.000 euro per la fornitura di autobus ad alimentazione diesel suddivisa nei tre seguenti lotti: 1) 4 autobus extraurbani di 8 metri, 2) 1 autobus urbano da 18 metri, 3) 1 autobus urbano da 10 metri.

I vertici di Tpl Linea

«Un’altra azione incisiva rivolta al completo rinnovamento del nostro parco mezzi aziendale in relazione a quanto previsto dal decreto nazionale e dai finanziamenti ricevuti da Tpl Linea nel settore della mobilità sostenibile, un tema sul quale abbiamo puntato con forza in questi anni. Entro l’anno riusciremo a ultimare un importante percorso di restyling dei nostri autobus, secondo un processo di ammodernamento dei mezzi in circolazione e nel segno dell’innovazione e dell’ambiente, rispondendo al meglio alle esigenze di servizio nelle varie zone del territorio savonese. Tecnologia, confort e sicurezza, con un incremento significativo negli standard di prestazione e di qualità per i viaggiatori e l’utenza: su questo abbiamo impostato il nostro piano aziendale, che guarda al futuro del settore e della mobilità», hanno affermato la presidente di Tpl Linea Simona Sacone e il direttore generale Giovanni Ferrari Barusso.

In primo piano

Volvo centra il tredici e sbarca in Italia con il due piani

In un mercato ancora pesantemente condizionato dagli effetti della pandemia, Volvo si è affacciata per ultima sul mondo degli autobus a due piani, convinta di poter dire la sua. A dire il vero, il costruttore svedese già nel 2020 aveva lanciato il suo bipiano con un progetto tutto nuovo, ma le sue d...

Articoli correlati