36 autobus ecologici sono in arrivo per il tpl di Cremona-Mantova. Dalla Regione Lombardia arrivano infatti i fondi per l’acquisto di 286 nuovi autobus a basso impatto ambientale da destinare al tpl in tutto il territorio. Lo stanziamento grazie a una proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi insieme all’assessore ad Ambiente e Clima Raffaele Cattaneo.

I destinatari dei fondi sono le Agenzie di Tpl di tutta la Lombardia. Le risorse saranno distribuite sulla base delle percorrenze in termini di km degli autobus. Saranno le agenzie di Milano-Monza-Lodi-Pavia e Como-Lecco-Varese a ricevere il maggior numero di autobus ecologici, rispettivamente 88 e 69. Per l’Agenzia di tpl Cremona- Mantova sono previsti circa 6 milioni e mezzo, che finanzieranno 36 autobus.

Tpl Cremona-Mantova, gli autobus ecologici: attrezzature e dotazioni

I 36 autobus ecologici destinati all’agenzia tpl di Cremona-Mantova, come tutti i bus previsti dal progetto in Lombardia, dovranno disporre di attrezzature e dotazioni idonee. Fra queste, accessibilità per persone con mobilità ridotta, servizio di localizzazione del mezzo durante la corsa, schermi audio-video interni per avvisi ai passeggeri, videosorveglianza. Per quanto riguarda la sicurezza anti-Covid, gli autobus saranno dotati di un sistema di conteggio dei passeggeri saliti/scesi /presenti e di separazione del posto di guida dai passeggeri per garantire la protezione del conducente.

Il commento degli assessori

Per l’assessore Terzi, i fondi ministeriali per il rinnovo del parco autobus sono finalizzati “al miglioramento della qualità dell’aria, tema cruciale per il nostro territorio e su cui ho lavorato anche in passato. I nuovi bus contribuiranno non solo a diminuire le emissioni ma a migliorare la qualità del servizio aumentando i parametri di efficienza della flotta”.

Queste invece le parole dell’assessore Cattaneo: “Il nostro obiettivo per il trasporto pubblico locale è chiaro: promuovere l’ammodernamento e il miglioramento del parco automezzi su gomma, sia in termini di emissioni prodotte sia di impatto ambientale, con benefici sull’abbattimento dell’inquinamento e sul miglioramento della qualità dell’aria. In un percorso complessivo che guarda alla sostenibilità”.

Fonte immagine e notizia: la provinciacr.it

In primo piano

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Téléo, nasce a Tolosa la più estesa cabinovia urbana d’Europa

Scavalca una collina, oltrepassa la tangenziale e il fiume Garonna, collega l’università Paul-Sabatier all’istituto di ricerca Oncopole, attraverso il centro ospedaliero di Rangueil, il tutto trasportando ottomila viaggiatori al giorno. A percorrere lo stesso tratto di tre chilometri, un...
Tpl

Veneto, ecco Garda Link: treno più bus da Verona al Lago

Un unico biglietto, acquistabile dal portale di Trenitalia, consente di arrivare in treno alla stazione di Verona Porta Nuova e salire su uno degli autobus dell’azienda veronese Atv che ogni trenta minuti effettuano i collegamenti giornalieri con tutte le località turistiche della sponda orien...

Air Campania, la vendita dei biglietti ora anche nei centri Puntolis

Grazie all’accordo tra Unicocampania, Servizi in Rete 2001 srl e Air Campania arriva in tutte le tabaccherie Puntolis una nuova modalità di acquisto dei titoli di viaggio per il trasporto pubblico locale. Parte il 22 giugno, in via sperimentale sulle linee dell’operatore regionale campan...
Tpl