Si trasferirà dal centro alla periferia Nord di Torino la stazione degli autobus a lunga percorrenza. Da corso Vittorio Emanuele II – di fronte a Palazzo di Giustizia – in corrispondenza della stazione Rebaudengo del Servizio Ferroviario Metropolitano (SFM), da dove sarà possibile raggiungere il cuore della città in pochi minuti.  

Stazione bus a lunga percorrenza, il trasloco

La nuova struttura, che ha come proponente l’azienda Bus Company, prenderà il posto di un fabbricato industriale dismesso. Lo ha stabilito il Consiglio comunale approvandone la relativa deliberazione.
Nello specifico la prevista stazione degli autobus sarà costituita da un corpo centrale rettangolare, a due piani fuori terra, dove trovano posto la sala d’attesa, i servizi igienici per i passeggeri, un bar, locali tecnici e altri locali di servizio, con al piano superiore, di dimensioni ridotte, spogliatoi per il personale e altri locali tecnici.a

Torino, l’autostazione si sposta

Magazzini, officina manutenzione veicoli, spogliatoio per il personale di officina, servizi igienici e locali tecnici verranno inoltre realizzati lungo via Fossata. Su una manica ad un piano fuori terra, posta lungo il lato interno, saranno collocati gli spazi a servizio degli autisti, la biglietteria, la control room, una postazione per la polizia e altri locali funzionali alla stazione degli autobus. Non per ultima, verrà realizzata una tettoia a copertura degli stalli per la sosta degli mezzi pubblici, con 33 posti. In una fase successiva si pensa anche alla costruzione di un albergo. 

In primo piano

Articoli correlati

Autolinee Toscane, Gianni Bechelli è il nuovo presidente

Autolinee Toscane ha un nuovo presidente, Gianni Bechelli. Il fiorentino, proveniente dal Gruppo Ratp Dev (di cui è consulente dal 2010 e dove continua a ricoprire la carica di consigliere di amministrazione) e con un passato da amministratore delegato in LFI-La Ferrovia Italiana, raccoglie il testi...

Due e-bus e otto colonnine elettriche: Ancona si tinge di verde

“Mobilità sostenibile”, due semplici parole entrate con forza, da anni, nelle agende di governo di tutto il mondo (o quasi). Sempre più Paesi e città stanno dedicando particolare attenzione – e importanti investimenti – su questo fronte. Uno dei primi pasi da compiere, non vi è dubbio, è quello di e...