Le pompe di calore elettriche Athenia Mk II di Thermo King ora dispongono anche di un sensore di CO2, che monitora la qualità dell’aria all’interno degli autobus, ottimizzando la ventilazione anche su veicoli ibridi ed elettrici.

Thermo King, la soluzione per la ventilazione ottimizzata di autobus ibridi ed elettrici

Thermo King, azienda che sviluppa soluzioni di controllo della temperatura per il trasporto, ha presentato un nuovo sensore di CO2 per la gamma di pompe di calore elettriche Athenia™ per autobus ibridi ed elettrici. Il nuovo sensore ottimizza la velocità di ventilazione dell’aria fresca e aumenta il flusso d’aria, monitorando e controllando attivamente i livelli di CO2 all’interno dei veicoli. Il sensore aiuta a mantenere il giusto equilibrio tra la velocità di ventilazione e il consumo di energia dell’unità HVAC, influendo inoltre positivamente sull’autonomia dell’autobus elettrico.

Tradizionalmente, i sistemi HVAC progettati per autobus elettrici gestiscono il consumo di energia al fine di estendere l’autonomia di guida dell’autobus. Questo spesso significa ridurre la quantità di aria fresca che entra nell’area passeggeri“, ha affermato Peter Hansen, responsabile di prodotto presso la divisione trasporti marittimi, mezzi su rotaia e aerei di Thermo King. “L’industria e le organizzazioni sanitarie consigliano di aumentare l’erogazione di aria fresca e migliorare la ventilazione degli spazi chiusi per contribuire a ridurre la potenziale trasmissione aerea dei virus. Abbiamo progettato il nuovo sensore per monitorare e controllare meglio i livelli di CO2 e aerosol all’interno degli autobus e gestire in modo più efficiente la portata della ventilazione“.

I vantaggi del sensore Thermo King

Il sensore di CO2 è facile da installare ed è stato progettato per funzionare con il sistema di comunicazione CAN Thermo King. Se l’autobus è già dotato di sensore di CO2, è possibile caricare il software di monitoraggio proprietario Thermo King aggiornato e abilitare le nuove funzionalità.

L’installazione, rapida e semplice, presenta notevoli vantaggi. L’adattamento, senza soluzione di continuità, non è visibile ai passeggeri, e monitora attivamente i livelli di PPM CO2 all’interno dell’abitacolo, gestendo la ventilazione dell’aria fresca nell’autobus sia ibrido che elettrico. L’azionamento graduale delle alette garantisce un funzionamento uniforme, e dunque equilibrio tra risparmio energetico e ventilazione.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

ADAS, le novità nella gamma Wabco di ZF

La divisione Afermarket di ZF ha la sua offerta di ricambi Wabco per i sistemi avanzati di sicurezza alla guida per veicoli commerciali. I sistemi ADAS di Wabco possono essere installati in primo impianto oppure possono essere installati in fase di retrofit, se possibile. Ecco dunque l’integrazione,...

Heramba completa l’acquisizione di Kiepe Electric

Un affare tutto tedesco. Heramba ha portato a termine l’acquisizione di Kiepe Electric GmbH da Kiepe Bremse, che manterrà una partecipazione di minoranza del 15% come partner strategico e proprietario. In concreto, Heramba rileverà tutte le attività commerciali e tutti i dipendenti di Kiepe Electric...