Vdl Citea Slfa-181 ElectricIveco Crossway Le Natural PowerSetra ComfortClass S516 Hd/2: ecco i vincitori del Sustainable Bus Award 2018. Elettrico in città, gas per i tragitti extraurbani, gasolio (e potrebbe essere altrimenti?) sulla lunga distanza. La consegna dei riconoscimenti avverrà questa sera al Busworld, una vetrina di prestigio per un premio alla sua seconda edizione.

sustainable bus award 2018 winners vincitori

Una giuria internazionale per il Sustainable Bus Award

La proclamazione dei tre vincitori è il coronamento della seconda edizione del premio lanciato dalla rivista Autobus nel 2016 in collaborazione col Politecnico di Milano (nella persona del professor Giulio Ceppi). A comporre la giuria internazionale, oltre allo staff di Autobus, sono giornalisti di settore provenienti dalla rivista francese Mobilités Magazine (Jean-Philippe Pastre), dall’ufficio editoriale tedesco Ntt (Wolfgang Tschakaert, organizzatore da quindici anni dell’International Bus & Coach Competition), dalla testata austriaca 1BUS (Ernst Müller).

Vdl re degli urbani elettrici

Il punto di forza di Vdl, si legge nelle motivazioni redatte dai giurati, è quello di presentarsi al mercato con «una driveline elettrica modulare per tutti i modelli». La gamma Citea Electric abbraccia modelli da 9 a 18,75 metri. In particolare la versione da 18 metri, quella che si è aggiudicata il premio, è mossa dal motore elettrico Siemens in grado di erogare 210 chilowatt per una coppia di picco di 3.800 Newtonmetro. Il Vdl Citea Slfa-181 Electric “alimenta”, in 43 esemplari, il tpl di Eindhoven, uno degli esperimenti più avanzati oggi in corso di flotta elettrica. Un altro grande pregio di Vdl è la «struttura più leggera di tutto il mercato».

vdl citea slfa-181 electric sustainable bus award 2017

Metano: la nuova frontiera è l’extraurbano. Lo dimostra Iveco

Il Sustainable Bus Award 2018 al Classe II a gas fa il paio col titolo 2017 consegnato allo Scania Interlink Cng. La differenza è che l’Iveco Crossway Le Natural Power è un autobus low-entry: è la prima volta che un modello simile viene proposto sul mercato. «Le quattro bombole a gas da oltre 1.200 litri sono state collocate sull’anteriore e adagiate sul tetto così da non pregiudicare l’altezza massima, che è la stessa delle versioni diesel – si legge nella motivazione -. Per rispondere a tutte esigenze di mercato Iveco ha optato per il nuovo Cursor 9 Cng da 360 cavalli per una coppia di 1.650 Newtonmetro mentre il trasferimento del moto alle ruote è delegato a una trasmissione automatica. Grazie alla rinnovata capacità delle bombole il Crossway promette un’autonomia di 600 chilometri, la stessa di un analogo autobus diesel, ma con emissioni di sostanze inquinanti e climalteranti nettamente inferiori». Non finisce qui: «Nel 2017 il gruppo Cnh Industrial, di cui fa parte Iveco Bus, è stato
confermato per il settimo anno consecutivo Industry Leader negli indici Dow Jones Sustainability World e Europe con il punteggio di 89/100. Inoltre, per la seconda volta, è stata nominata Industry Group Leader tra le aziende dei Capital Goods».

Setra non cede lo scettro dei coach

Il ComfortClass S 516 Hd/2 si è conquistato il favore dei giurati battendo gli altri finalisti (il nuovo Tourismo, il nuovo Man Lion’s Coach e il Neoplan Skyliner). Il motivo? «Il 13 metri a due assi rappresenta il nuovo standard della linea a lunga percorrenza. Setra, con il ComfortClass S 516 Hd/2, si presenta al mercato con un coach dagli elevati contenuti tecnici. Il tandem tra il motore Om 470 in versione Euro VIc e il Powershift Mercedes da 6 o 8 marce, rappresenta un equilibrio tra il comfort e consumi ridotti. Quest’ultimo risultato è da addebitare anche ai sistemi Ppc (Predictive Powertrain Control) e all’EcoDriveFeedback (Edf). In tema di sicurezza il Setra dispone, tra gli altri, dei sistemi Front Collision Guard (FCG) e del sistema di assistenza nelle frenate d’emergenza (Active Brake Assist 3).

sustainable bus award 2018

Un premio che non guarda solo ai consumi

Il premio, mettono in chiaro gli organizzatori, non rappresenta semplicisticamente un titolo all’autobus più green. La sostenibilità è un concetto assai più complesso. Ecco che il Sustainable Bus Award si caratterizza per lo sguardo trasversale al tema della sostenibilità, intesa non solamente come limitazione delle emissioni ma come un concetto che racchiude anche altri aspetti che contribuiscono a offrire un’immagine positiva del veicolo: comfort, sicurezza, rumorosità, sostenibilità del brand.