Iveco Crossway Le Natural Power, nello stesso giorno il lancio e il premio. La novità di Iveco Bus, presentata oggi al Busworld Europe 2017 di Courtrai, questa sera riceverà, sempre nella cornice del Busworld, il Sustainable Bus Award 2018 nella categoria Intercity. Merito dell’innovativo progetto che prevede la trazione a gas per un Classe II low-entry, una novità assoluta sul mercato.

iveco crossway le natural power

Le bombole salgono sull’interurbano con l’Iveco Crossway Le Natural Power

Con l’Iveco Crossway Le Natural Power le basse emissioni escono dalla cerchia del centro storico per proiettarsi sulle tratte extraurbane, dove la tematica dell’inquinamento, magari meno sottolineata, non è certo meno sentita. Il segmento dell’interurbano a gas era stato inaugurato da Scania con l’Interlink Cng, ma è Iveco a dare alla luce il primo mezzo a ingresso ribassato. Ma cosa differenzia il Crossway Le Natural Power dal modello tradizionale? Le bombole. Che non si vedono. I serbatoi del gas, infatti, non disegnano alcun ingombrante cappello. «Le quattro bombole a gas da oltre 1.200 litri sono state collocate sull’anteriore e adagiate sul tetto così da non pregiudicare l’altezza massima, che è la stessa delle versioni diesel», hanno annotato i giurati del Sustainable Bus Award nella loro motivazione.

Il gas non cambia tutto

L’Iveco Crossway Le Natural Power prevede una capacità di trasporto tra le 31 e le 45 sedute. Struttura, carrozzeria e disposizione interna non registrano cambiamenti, i fanali si “regalano” l’opzione led (tranne i fari anteriori e i fendinebbia). Al cuore del veicolo regna il nuovo Cursor 9 Cng da 360 cavalli (40 in meno della versione a gasolio), per una coppia che però rimane sostanzialmente immutata: 165 chilogrammetri. La trasmissione è automatica. Il peso, nel complesso? Appena 750 chili in più di tara rispetto al diesel. Prosegue la motivazione dello SBY: «Grazie alla rinnovata capacità delle bombole il Crossway promette un’autonomia di 600 chilometri, la stessa di un analogo autobus diesel, ma con emissioni di sostanze inquinanti e climalteranti nettamente inferiori». Un progetto, insomma, che merita attenzione.

L’IMPRESSIONE DI GUIDA COMPLETA SU AUTOBUS DI OTTOBRE

 

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Amtab sotto inchiesta: indagini su bilancio e assunzioni

L’indagine “Codice Interno” condotta dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Bari ha aperto il vaso di Pandora della città, scoprendo intrecci su mafia e politica e su come la criminalità organizzata allungato la propria longa manus anche in Amtab, Azienda Mobilità e Trasporti Autofiloviari di Bar...

V.I.T.A. presenta due Setra con la tecnologia Pureti

V.I.TA. ha presentato il 28 febbraio scorso a Cervinia due Setra S531 Dt di ultima generazione con tecnologia Pureti. Una cerimonia che ha visto la partecipazione di Luigi Bertschy, Assessore Trasporti e Mobilità sostenibile della Val d’Aosta,  Giulio Grosjacques, Assessore regionale al Turismo...