22 mezzi sono pronti all’ingresso in servizio nell’ambito della flotta di Star Mobility. Viaggeranno sulle tratte che si sviluppano attraverso le province di Lodi, Cremona, e Milano. L’azienda ha lanciato pochi giorni fa il nuovo sistema di bigliettazione elettronica per il servizio urbano di Lodi.

Star Mobility: 22 nuovi bus in servizio

Sei mezzi sono Otokar Kent C10, a gasolio euro 6 step, che hanno 92 posti (22 a sedere + 70 in piedi) con spazi per disabile in carrozzina e conducente. Sul fronte della sicurezza questi autobus hanno impianto antincendio e impianto frenante con sistema Ebs. Uno sarà usato nel servizio urbano di Lodi, mentre cinque nel servizio urbano di Cernusco sul Naviglio.

star mobility otokar iveco
DCIM100MEDIADJI_0364.JPG

Sono stati anche acquistati 6 Iveco Bus Crossway Low Entry Cng a metano, destinati al servizio interurbano nella provincia di Cremona. Ognuno di essi ha 68 posti (45 a sedere + 23 in piedi) oltre a quello per un disabile in carrozzina. La sicurezza è garantita da impianto antincendio, impianto frenante con sistema Ebs e antitamponamento Aebs.

A questi si aggiungono 10 Crossway Low Entry Mild Hybrid, due dei quali saranno usati per il servizio interurbano dell’Agenzia di Cremona, mentre otto serviranno le corse interurbane dell’agenzia di Milano e Lodi. Ognuno di questi dieci mezzi ha 76 posti (45 a sedere + 31 in piedi), spazio per un disabile in carrozzina e conducente, impianto antincendio, impianto frenante con sistema ebs e antitamponamento aebs.

I ventidue mezzi, infine, si caratterizzano per il fatto di poter contare su contapasseggeri, sistema audiovisivo di informazione all’utenza, impianto di localizzazione e videosorveglianza per viaggi nel massimo comfort, sottolinea Star Mobility.

“Il rinnovamento della flotta sempre più green di Star Mobility prosegue – afferma l’AD Valentina Astori – su tutta la nostra rete, andando a migliorare gli standard di qualità e di sicurezza del ns servizio. Stiamo vivendo un momento di profonda trasformazione e questi nuovi autobus rappresentano una delle tante iniziative di miglioramento che stiamo portando avanti”.

In primo piano

Energy Mobility Solutions, la bussola di Iveco Bus per guidare i clienti verso la transizione energetica. L’intervista a Federica Balza, Sales Infrastructure Engineer

Si chiama Energy Mobility Solutions ed è il modello di business per la mobilità elettrica messo a punto da Iveco Bus per supportare gli operatori nella transizione energetica, offrendo una soluzione chiavi in mano su misura, dalla progettazione dei veicoli e delle relative installazioni alla loro re...

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati