Solaris pronta a svelare l’Urbino 12 a idrogeno al summit Uitp a Stoccolma

Solaris scommette sulla tecnologia delle celle a combustibile ed è pronta a svelare, al summit Uitp, l’Urbino 12 in versione a idrogeno (qui sotto, un primo video di presentazione). Ma questa non sarà l’unica anteprima che il produttore polacco riserverà alla manifestazione in programma a inizio giugno a Stoccolma: sarà presentata anche l’ultima versione del Solaris Urbino 12 Electric. Le novità riguardano solo il design.

Solaris pronta a svelare l’Urbino 12 a idrogeno

L’autobus Solaris Urbino 12 hydrogen rappresenta una prima mondiale. Il lancio è stato annunciato nel 2018. L’energia necessaria per la propulsione dell’autobus deriva dall’idrogeno immagazzinato nei serbatoi montati sul tetto. Attraverso un sistema a celle a combustibile, l’idrogeno gassoso viene trasformato in elettricità. A sua volta, tale potenza alimenta direttamente il propulsore dell’autobus, che consiste in un asse con motori elettrici (il Zf AxTrax montato anche sull’Urbino a batteria e sul Mercedes eCitaro). L’autobus è inoltre dotato di una batteria Solaris High Power che funge da ulteriore accumulo di energia elettrica. Secondo le informazioni rilasciate nel giugno 2018, il Solaris Urbino 12 hydrogen ha una capacità della batteria di 29,2 kWh.

Un nuovo design per il Solaris Urbino electric

Il secondo veicolo che verrà presentato allo stand Solaris di Stoccolma sarà il Solaris Urbino 12 elettrico uscito da una fase di ripensamento estetico. La generazione di autobus urbani Solaris attualmente in offerta è stata presentata per la prima volta nel 2014. Proprio nei giorni scorsi, Solaris ha annunciato che consegnerà dieci Urbino elettrico alla città polacca di Radom.

Il Solaris Urbino 12 elettrico, sottolinea Solaris, è stato sottoposto a facelift e ora presenta un nuovo sistema di illuminazione frontale, interamente basato sulla tecnologia led. I cinque fari attuali sono stati sostituiti da tre fari.

Il nuovo design della parte anteriore dell’autobus mira anche a migliorare il campo visivo del conducente migliorando nel contempo l’aerodinamica. È stata migliorata la visibilità del display di destinazione anteriore per i passeggeri.

Solaris Urbino, un autobus elettrico vecchio di quattro anni

“I continui cambiamenti nel mercato automobilistico, in particolare nel segmento degli autobus, richiedono un continuo sviluppo dei prodotti. Tuttavia, il progresso è motivato anche dalle crescenti aspettative dei nostri clienti, cioè degli autisti, dei passeggeri e degli acquirenti dei veicoli da noi progettati e assemblati. Proprio per questo motivo, quattro anni dopo il lancio sul mercato della generazione di autobus esistente, abbiamo introdotto una serie di miglioramenti nella progettazione degli autobus urbani Solaris. Questo rinnovamento è di natura evolutiva, ottimizzando le soluzioni esistenti, ed è diventato uno standard in tutti i nostri nuovi autobus prodotti dall’inizio del 2019, spiega l’ing. D. D. Dariusz Michalak, vice CEO di Solaris per la ricerca e sviluppo, produzione e logistica e per la gestione della qualità.

2019-05-29T17:06:26+00:0023 Maggio 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS, BUS ELETTRICI|Tag: , , |