solaris-trollino

Nelle settimane scorse Solaris ha superato le mille unità prodotte dei Trollino consegnando il millesimo esemplare a Salisburgo, in Austria, e due filobus a PKT, operatore che svolge servizio di trasporto pubblico locale nella città di Gdynia, a nord della Polonia. La caratteristica di questi due ultimi mezzi è rappresentata dalle tecnologie utilizzate per ridurre le emissioni inquinanti che, grazie a un sistema di stoccaggio dell’energia, permettono ai bus di viaggiare in modo indipendente dalla linea aerea per circa 15 chilometri. Questo è stato reso possibile dall’utilizzo di un kit di batterie al litio e di un connettore trifase installato nel deposito, oltre ad un accumulatore che stocca l’energia prodotta durante le fasi di frenata. L’impegno verso l’utilizzo di mezzi a basso impatto ambientale da parte di PKT è stato inoltre premiato dalla Commissione Europea, che proprio di recente ha consegnato all’operatore polacco il prestigioso premio RegioStars 2014 per lo sviluppo di un trasporto pubblico eco-friendly. “Sono molto orgoglioso che la collaborazione tra PKT Gdynia e Solaris sia così soddisfacente – ha dichiarato Zbigniew Palenica, membro del Consiglio di Amministrazione di Solaris, durante la consegna dei mezzi a Gdynia – È iniziata nel 2001, quando il nostro primo filobus fu costruito. I filobus consegnati oggi sono un ottimo esempio delle capacità tecniche che Solaris dimostra nel campo della mobilità elettrica”. La consegna dei nuovi filobus a PKT ha inoltre un valore simbolico: proprio il primo Trollino prodotto da Solaris fu consegnato all’operatore polacco nel 2001 che, dopo 14 anni e 54 Trollino da dodici metri consegnati, ha riconfermato la propria fiducia nei mezzi di Solaris. I Trollino 12 rispecchiano infine i moderni standard di comfort per i passeggeri. A bordo è presente un sistema di aria condizionata, un sistema di sorveglianza a circuito chiuso, una telecamera posteriore per le manovre di retromarcia e illuminazione a led.

solaris-trollino-2 solaris-trollino-3

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Riviera Trasporti, niente gestione in-house del tpl di Imperia

“Non ci sono le condizioni per l’affidamento in house, devono essere garantite efficienza ed economicità, che mancano nel piano industriale presentato da Riviera Trasporti“. Così il presidente della Provincia Claudio Scajola, ha aperto il getto di una doccia gelata all’operatore ci...
Tpl