Solaris Bus & Coach nelle mani di CAF: ora c’è il crisma dell’ufficialità. Gli adempimenti normativi si sono conclusi, tutti i via libera necessari sono arrivati. Il gruppo spagnolo acquisisce il 100% delle azioni di Solaris Bus & Coach. Questa operazione, citando il comunicato stampa congiunto di Solaris e CAF, “garantirà la leadership del Gruppo CAF e di Solaris nella fornitura di soluzioni innovative nel trasporto pubblico urbano in Europa e rafforzerà la posizione di entrambi i marchi sui mercati internazionali”.

solaris urbino 18 electric autobus elettrico

La fine di una lunga ricerca

CAF si occupa della progettazione, produzione, manutenzione e fornitura di materiale rotabile e di veicoli ferroviari. Non solo. Un altro settore di attività dell’azienda riguarda le soluzioni più avanzate per il trasporto urbano, tra cui la mobilità elettrica. I veicoli per il trasporto pubblico prodotti da CAF sono conosciuti in Europa, USA, Sud America, Asia (India e Giappone) e nei paesi del Nord Africa. L’accordo tra Solaris Bus & Coach, da tempo alla ricerca di investitori, e CAF è stato annunciato prima dell’estate. Ora il verdetto positivo delle autorità antitrust rende ufficiale l’acquisizione. Solaris Bus & Coach, fondata nel 1996, è presente in oltre 700 città in 32 paesi. Nel 2017 ha realizzato un fatturato di circa 450 milioni di euro. Secondo la stampa basca, il valore dell’operazione è stimato a 300 milioni di euro.

CAF: “Saremo leader nella mobilità urbana”.

“L’investimento di CAF in Solaris conferma il nostro impegno verso la visione di una crescita redditizia e apre nuovi mercati strategici a CAF”, ha dichiarato Andrés Arizkorreta, Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo CAF. “Insieme a Solaris, creeremo un leader nelle soluzioni di mobilità urbana al di là del materiale rotabile, in particolare nel segmento della mobilità elettrica. Vogliamo continuare a utilizzare e sviluppare il prezioso marchio Solaris e mantenere il suo carattere polacco. La combinazione del know-how di entrambe le aziende nella produzione, nel design, nella tecnologia e nei servizi, insieme all’esperienza di Solaris nell’innovazione dei prodotti degli autobus, ci consentirà di servire meglio i nostri clienti creando valore per gli azionisti”.

Solaris: l’azienda è in buone mani

Solange Olszewska, fondatore di Solaris Bus & Coach S.A., ha dichiarato: “Non è stata una decisione facile per me e per la mia famiglia. Più di 20 anni fa, io e mio marito abbiamo fondato la nostra azienda che oggi impiega quasi 2.500 persone e che è attiva su più di 30 mercati. So che lascerò l’azienda in buone mani. Il Gruppo CAF porterà avanti le migliori pratiche del marchio Solaris e le permetterà di crescere ancora di più”. “Vogliamo garantire a tutti gli stakeholder di CAF e Solaris, in particolare ai nostri clienti e fornitori, di continuare tutti i processi aziendali e la cooperazione in forma invariata e di adempiere a tutti gli obblighi derivanti dagli accordi vincolanti” – ha aggiunto Andrés Arizkorreta, Presidente del Gruppo CAF.

Un partner finanziario per CAF e Solaris

Inoltre, CAF ha concluso un accordo con il fondo d’investimento polacco PFR – Polski Fundusz Rozwoju – per l’acquisizione da parte di quest’ultimo di una partecipazione di minoranza in Solaris (35%) negli stessi termini e condizioni concordati da CAF per l’acquisizione di Solaris. Tale accordo si concretizzerà nelle prossime settimane, una volta concluse le procedure amministrative e ottenuta l’autorizzazione dei corrispondenti enti regolatori. Attraverso la partecipazione di un partner finanziario solido come PFR in qualità di azionista di minoranza, CAF mantiene l’identità polacca di Solaris e rafforza la sua posizione per realizzare l’ambizioso piano di crescita della società.

Articoli correlati

Arst mette a gara 118 autobus ibridi (diesel)

Arst (Azienda Regionale Sarda Trasporti) ha pubblicato un bando di gara per la fornitura di 118 autobus Classe I (suburbani) a trazione con alimentazione ibrida (elettrica-diesel) suddivisa in due lotti per un valore di 86,5 milioni di euro. 71,7 dei quali per il lotto numero uno per 100 mezzi da 12...

I nuovi E-Way di Iveco Bus sbarcano in Uruguay

La mobilità sostenibile ed elettrica di casa Iveco Bus arriva anche nelle strade dell’Uruguay, dove il costruttore ha portato la nuova generazione di mezzi E-Way full electric. «La sostenibilità è una priorità fondamentale per Iveco Bu. È una scelta che facciamo ogni giorno, considerando l&#82...

La storia di Franco Pala, autista del Cagliari Calcio da 6 anni

Il dodicesimo uomo del Cagliari Calcio. Non ce ne vorrà la tifoseria del Casteddu (perché solitamente il dodicesimo uomo è il pubblico della squadra), ma almeno per questa volta l’uomo in più dei rossoblù è Franco Pala. Che di professione non fa il calciatore, ma il conducente di bus. E il signor Pa...