Siemens amplia il proprio portafoglio di prodotti per la ricarica dei veicoli elettrici, presentando SiCharge D da 400 kW per il mercato degli e-bus (e degli e-truck). Si tratta, di fatto, di un’ulteriore variante della sua colonnina di ricarica rapida per veicoli elettrici SiCharge D.

Markus Mildner, Ceo eMobility, Siemens Smart Infrastructure, ha dichiarato: «L’ampia diffusione e adozione della mobilità elettrica è una necessità per un futuro più sostenibile. La riduzione dei tempi di ricarica sia per i veicoli che per i truck elettrici, soprattutto durante il loro tragitto, giocherà un ruolo fondamentale nell’aumentare la consapevolezza e l’accettazione di questo tipo di trasporto. SiCharge D è una grande pietra miliare per raggiungere questo obiettivo».

Siemens SiCharge D, le caratteristiche

Progettata per la ricarica dei veicoli elettric, SiCharge D è in linea con gli standard, i protocolli e le norme di riferimento e può adattarsi alle esigenze di ricarica attuali e future: con la colonnina è possibile ricaricare fino a quattro veicoli contemporaneamente con una sola connessione alla rete, ottimizzando i tempi di ricarica e garantendo risparmi economici e di spazio per i gestori dei punti di ricarica.

SiCharge D è adattabile e diversi casi d’uso, come la ricarica effettuata a destinazione, la ricarica rapida su stazioni pubbliche o quella autostradale, e può offrire una potenza continua e stabile di 400 kW a 40°C di temperatura. È dotato di un touchscreen multilingue con un’interfaccia utente intuitiva e fornisce una gestione semplice dei cavi sia sul caricatore che sull’erogatore, rendendo la ricarica il più comoda possibile per i conducenti di veicoli elettrici. Sono inoltre disponibili servizi su misura e assistenza continua per l’intero ciclo di vita del prodotto, dall’installazione iniziale ai servizi relativi all’assistenza in loco, digitale e da remoto.

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati