Shuttle Italy Airport. 2000 turisti trasportati tra Ravenna e Bologna

Shuttle Italy Airport. Il nastro di partenza è stato tagliato il 10 giugno 2019 e, per tutta l’estate, le otto corse giornaliere della nuova linea su bus “Shuttle Italy Airport” hanno trasportato tra Ravenna e l’aeroporto “Guglielmo Marconi” di Bologna quasi 2 mila turisti. È il nuovo collegamento che rende la città ancora più raggiungibile e consente ai suoi abitanti di muoversi in modo comodo, semplice ed economico da e per il più importante hub aeroportuale della regione.

Shuttle Italy Airport

Shuttle Italy Airport, Ravenna la centro

Un servizio nato grazie alla partnership tra “Vip Srl”, società che ha creato e gestisce le linee dello “Shuttle Italy Airport” e “COERBUS”, il più importante vettore di autotrasporto della provincia di Ravenna. Il tutto grazie anche alla collaborazione offerta da amministrazione regionale e quella cittadina. La prima corsa dello shuttle è alle 3,10 e l’ultima all’una. Orari stabiliti in modo da coprire i principali arrivi o partenze – nazionali e internazionali – dei viaggiatori dal “Guglielmo Marconi”.

Shuttle Italy Airport

Fermata scarico e carico passeggeri di Ravenna: Piazzale Aldo Moro. On demand, e solo su prenotazione, attive anche le fermate di Faenza e Imola (Biglietteria web su www.shuttleitalyairport.it.)Ma la vera chiave del successo dello shuttle è il servizio porta a porta: grazie ai mezzi di COERBUS e di NCC del territorio, il passeggero può partire direttamente dal portone di casa o dell’hotel e raggiungere la fermata del bus, per poi scendere direttamente in aeroporto. Uno spostamento in un’unica soluzione di continuità, come ormai richiesto da ogni viaggiatore e da Ravenna è così possibile raggiungere o partire da tutte le località della sua costa.

Shuttle Italy Airport, Bologna turistica

“Questa nuova collaborazione con Shuttle Italy Airport, sottolinea l’assessore al turismo Giacomo Costantini, ha migliorato di molto il servizio di collegamento diretto con l’aeroporto di Bologna per cittadini e turisti, servizio che si presenta molto vantaggioso anche per viaggiatori business. Nei prossimi mesi coinvolgeremo le associazioni di categoria e le maggiori imprese del territorio affinché vengano attivate delle convenzioni, il cui obiettivo è quello di avere una copertura del servizio per l’intero anno.”

2019-09-03T22:40:33+00:003 Settembre 2019|Categorie: TURISMO, Uncategorized|