Quasi un terzo degli autisti Seta in servizio nei bacini provinciali di Modena, Reggio Emilia e Piacenza riceverà per l’anno 2017 un premio di risultato di oltre 1.100 euro. I parametri? Assenze, sinistri, provvedimenti disciplinari. Tutti gli altri lavoratori dell’azienda (che conta circa 1.060 dipendenti) riceveranno un bonus di importo variabile in base agli obiettivi raggiunti. Lo annuncia la stessa Seta in una nota stampa.

Un accordo sindacale che guarda ai conducenti Seta

Quello della distribuzione del premio di risultato è il principale esito dell’accordo sindacale siglato dall’azienda interprovinciale di trasporto pubblico in tema di compartecipazione dei dipendenti ai risultati prodotti. L’erogazione del premio di risultato è finalizzata ad incentivare il miglioramento quantitativo e qualitativo del servizio erogato da Seta, favorendo l’aumento di redditività e competitività dell’azienda. Tutti i dipendenti di Seta sono stati coinvolti in questo procedimento, ognuno secondo il proprio ambito lavorativo e con target specifici di miglioramento. La legittimità dell’accordo, tuttavia, è stata messa in discussione da Fit Cisl Reti, Uiltrasporti, Faisa Cisal ed Ugl, le quali hanno affermato che, essendo stato siglato solamente dalla Cigl, il patto non ha efficacia.

https://www.autobusweb.com/premio-di-risultato-seta-protesta-sindacati-contro-accordo-firmato-cigl/

Seta: il premio di risultato può essere investito in welfare

L’ammontare complessivo del premio è sostanzialmente invariato rispetto al 2016. Come già avvenuto in passato, anche quest’anno il premio sarà integralmente distribuito ai lavoratori: di conseguenza, le quote non percepite da coloro che non hanno raggiunto gli obiettivi stabiliti saranno ridistribuite tra i lavoratori del medesimo gruppo che, invece, li hanno conseguiti. La struttura dell’accordo aziendale prevede anche la possibilità di destinare l’importo del premio – in tutto o in parte – ai nuovi servizi di welfare che saranno attivati da Seta. Questa nuova opportunità consentirà ai lavoratori di accedere ad una pluralità di servizi e prestazioni, scelti sulla base delle esigenze individuali, godendo delle agevolazioni previste dalla legge.

Lavorare bene conviene

Gli indicatori che concorrono all’erogazione del premio sono di vario tipo: dalla riduzione dell’assenteismo e dei sinistri stradali alla diminuzione dei provvedimenti disciplinari, dal miglioramento delle performance di settore all’effettivo incremento della produttività aziendale. «L’intesa sul premio di risultato 2017, condotta dalla Direzione e attentamente valutata dal Consiglio di Amministrazione, conferma in concreto la volontà e la disponibilità sempre manifestate dall’azienda di pervenire ad accordi ragionevoli e sostenibili, nell’interesse del servizio e dei lavoratori» dichiara a tal proposito Vanni Bulgarelli, Presidente di Seta.

 

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Un po’ funivia, un po’ bus: viaggio alla scoperta di ConnX

Ha superato con successo l’articolata fase di test e tra un anno sarà definitivamente pronto per fare il suo ingresso nel mercato. L’annuncio è stato dato nei giorni scorsi a Vancouver sul palcoscenico più importante del settore, il congresso mondiale dei trasporti a fune: ConnX, la rivoluzione ecol...