Schermata 2016-04-26 alle 17.06.25

Dopo lo sbarco nel porto di Göteborg, il primo autobus a due piani targato Scania e prodotto insieme ad Alexander Dennis e mi Vehicle Integration Limited sarà l’osservato speciale dei prossimi mesi, prima di fare il suo sbarco ufficiale nel Regno Unito, mercato per cui è stato creato. Sotto la lente degli esperti ci saranno le emissioni, minori in ogni caso rispetto ad un bus alimentato a diesel, e le prestazioni su strada. Ancor prima di essere lanciata sul mercato, la nuova versione del bus di Scania ha riscontrato un notevole successo: l’operatore Reading Buses ha confermato un ordine per 15 unità dopo aver acquistato dal 2013 34 autobus ad un piano di Scania alimentati a gas, mentre altre aziende hanno manifestato il loro interesse. Dalla sede britannica del Grifone fanno sapere che numerosi sono stati gli sforzi per incontrare le richieste del mercato locale, soprattutto in termini di altezze massime. Per via di alcune restrizioni, il serbatoio, posizionato sul tetto nella versione ad un piano, è stato spostato nel modello a due piani per rispettare alcune restrizioni di altezza. In aggiunta, per non diminuire il confort dei passeggeri, parte del gas verrà stoccato nella parte superiore del bus, mantenendo sotto controllo l’emissione di calore che nei bus a gas risulta superiore rispetto ai bus a diesel.

Schermata 2016-04-26 alle 17.06.16

Articoli correlati

Arst mette a gara 118 autobus ibridi (diesel)

Arst (Azienda Regionale Sarda Trasporti) ha pubblicato un bando di gara per la fornitura di 118 autobus Classe I (suburbani) a trazione con alimentazione ibrida (elettrica-diesel) suddivisa in due lotti per un valore di 86,5 milioni di euro. 71,7 dei quali per il lotto numero uno per 100 mezzi da 12...

I nuovi E-Way di Iveco Bus sbarcano in Uruguay

La mobilità sostenibile ed elettrica di casa Iveco Bus arriva anche nelle strade dell’Uruguay, dove il costruttore ha portato la nuova generazione di mezzi E-Way full electric. «La sostenibilità è una priorità fondamentale per Iveco Bu. È una scelta che facciamo ogni giorno, considerando l&#82...

La storia di Franco Pala, autista del Cagliari Calcio da 6 anni

Il dodicesimo uomo del Cagliari Calcio. Non ce ne vorrà la tifoseria del Casteddu (perché solitamente il dodicesimo uomo è il pubblico della squadra), ma almeno per questa volta l’uomo in più dei rossoblù è Franco Pala. Che di professione non fa il calciatore, ma il conducente di bus. E il signor Pa...