Riutilizzo batterie elettriche: il progetto polacco “Second Life”

Un consorzio composto da Solaris Bus & Coach, Impact Clean Power Technology S.A. e TAURON Polska Energia ha dato vita al progetto  “Second Life ESS” per il riutilizzo delle batterie elettriche. L’obiettivo è creare un sistema prototipo per immagazzinare energia elettrica basato su batterie di autobus in disuso.

Il progetto è cofinanziato dal Centro Nazionale per la Ricerca e lo Sviluppo in Polonia.

riutilizzo batterie elettriche

Riutilizzo batterie elettriche: il progetto polacco che utilizza ioni di litio

Solaris ha lanciato il suo primo autobus elettrico nel 2011. Da allora, il produttore ha venduto oltre 1000 e-bus a almeno 18 paesi. I primi veicoli consegnati hanno ormai percorso più di mezzo milione di km: significa che dovranno necessariamente sostituire le proprie batterie.

Col funzionamento, nel tempo, le batterie si esauriscono. Si può presumere che, su un autobus elettrico, una batteria smetta di funzionare quando la sua capacità si riduce dell’80% rispetto alla potenza originale. Tuttavia, la batteria può ancora servire come forma di stoccaggio di energia elettrica.

Nasce proprio da qui l’idea per il progetto “Second Life” per il riutilizzo delle batterie elettriche, che sarà implementato in collaborazione tra Solaris, TAURON e Impact. Il progetto prevede l’utilizzo di ioni di litio: anche se non sono più funzionali per fornire energia ai veicoli, integrati nei sistemi di accumulo di energia possono essere riutilizzati una seconda volta. In questo modo si prolunga il ciclo di vita delle batterie, che non vengono smaltite, ma di fatto riciclate.

Un sistema di accumulo fatto di batterie usate combina energia da fonti convenzionali e rinnovabili con stoccaggio e fornitura al cliente finale. Inoltre, permette di fornire energia di qualità migliore e di sostenere lo sviluppo della mobilità elettrica e fonti di energia rinnovabili.

Il progetto di ricerca “Second Life” sarà presumibilmente completato nel 2022.

Solaris e la mobilità elettrica

Solaris fornirà batterie con una capacità nominale di 160 kWh per la costruzione del sistema prototipo facente parte del progetto. In precedenza, le batterie erano state utilizzate in un autobus elettrico gestito dal vettore polacco PKM Jaworzno, leader nella mobilità elettrica, con 23 autobus a batteria già in uso nella sua flotta. Altri 20 autobus elettrici sono in consegna da parte di Solaris, rendendo quasi l’80% della flotta a emissioni zero.

Solaris Bus & Coach sp. z o.o. è uno dei leader europei nella produzione di autobus e filobus. Con i suoi quasi 25 anni di esperienza e oltre 20.000 veicoli prodotti, Solaris influisce sulla qualità del trasporto urbano delle città in tutta Europa. Pensando al futuro, l’azienda sta definendo nuovi standard, in particolare nel settore della mobilità elettrica. Gli e-bus, filobus e autobus a idrogeno di Solaris sono soluzioni all’avanguardia per il trasporto pubblico a zero emissioni. I prodotti di Solaris sono stati più volte premiati per la qualità e innovazione, come il Solaris Urbino 12 elettrico, vincitore del concorso europeo “Bus of the Year 2017”.

2021-01-14T10:36:36+01:0011 Gennaio 2021|Categorie: AUTOBUS NEWS, BUS ELETTRICI|Tag: , , |
TRAVEL 874x90