Quanto è pieno il bus in arrivo? Prendo il primo che passa o mi conviene aspettare quello successivo? Quanti sono i bus a disposizione?”. A queste domande gli utenti SETA trovano oggi risposte puntuali e tempestive grazie alle nuove funzioni della app aziendale, disponibile gratuitamente per dispositivi Android e Apple.

App Seta, le nuove funzionalità

Oltre alle classiche opzioni (info generali sul servizio, orari di arrivo in tempo reale e percorsi dettagliati dei bus, acquisto/ricarica abbonamenti) gli utenti del trasporto pubblico dei bacini provinciali di Modena, Reggio Emilia e Piacenza possono ora ottenere anche indicazioni chiare e tempestive sul livello di riempimento dei mezzi, verificando inoltre tutte le corse aggiuntive disponibili rispetto alla normale programmazione oraria.

Queste due importanti novità sono rese possibili dagli investimenti che SETA sta realizzando per migliorare l’informazione all’utenza, anche grazie ad uno specifico contributo della Provincia di Reggio Emilia.  In particolare, si sta rendendo sempre più capillare la presenza della videosorveglianza a bordo che – unitamente all’attivazione di un nuovo software contapersone – fornisce preziose informazioni che vengono opportunamente gestite e centralizzate, permettendo di conoscere in tempo reale l’indice di riempimento dei bus in arrivo alle fermate.

Una volta scaricata ed installata la App SETA sul proprio device, l’utente può visualizzare, per ogni corsa, alcuni semplici ed immediati simboli grafici: l’icona del bus di colore verde indica un mezzo con basso livello di riempimento; il colore giallo segnala che sul bus in arrivo è presente una maggiore quantità di passeggeri, mentre se il colore rosso segnala che la capienza è prossima al limite massimo previsto dalle norme di legge. Inoltre, per ogni corsa viene indicata l’eventuale presenza di un bus aggiuntivo, consentendo così di valutare l’offerta complessiva del servizio e pianificare con maggiore consapevolezza i propri spostamenti. L’indice di riempimento dei mezzi SETA in arrivo è disponibile anche sull’app regionale Roger, che oltre a fornire informazioni sul servizio consente anche di acquistare, con carta di credito, il biglietto valido per tutti i bus e i treni dell’Emilia-Romagna.

La campagna informativa

Per informare gli utenti (in particolare i più giovani) sulle nuove funzionalità introdotte nella app aziendale e sulle regole per viaggiare in sicurezza, SETA ha dato anche il via ad una campagna di comunicazione, realizzata attraverso brevi filmati veicolati via web e social. Un primo video istituzionale, realizzato in motion graphic, descrive le modalità di utilizzo della app e delle nuove funzioni. Un secondo filmato, ideato e realizzato come un vero e proprio spot promozionale dal tono divertente ed informale, vede come protagonisti alcuni giovani e gioca sulla contrapposizione tra comportamenti corretti e sbagliati nell’approccio al mezzo pubblico. Lo spot ha come slogan “La collaborazione conta”, infatti il messaggio che SETA vuole trasmettere è che grazie al contributo responsabile di tutti l’utilizzo dell’autobus può e deve essere improntato alla correttezza ed alla sicurezza.

App Seta, il commento sulle novità introdotte

In questi mesi – ricorrendo ad operatori privati e grazie a risorse aggiuntive garantite dalla Regione Emilia-Romagna – abbiamo immesso in servizio sulle reti di Modena, Reggio Emilia e Piacenza oltre 140 mezzi supplementari, per fronteggiare i limiti di riduzione di capienza dei bus al 50% con uno straordinario sforzo organizzativo senza precedenti, che ci sta consentendo di terminare l’anno scolastico nel pieno rispetto delle norme. Oltre ad aver incrementato la quantità di mezzi, stiamo già lavorando per organizzare al meglio la ripresa del servizio a settembre (auspicando un significativo incremento della capienza) e continuiamo ad investire in tecnologia ed innovazione, per consentire agli utenti di viaggiare più informati e più sicuri” commenta Antonio Nicolini, Presidente di SETA.

In primo piano

Articoli correlati

Indra, a Parigi salto di qualità nei servizi di pagamento dei trasporti

Indra, una delle principali aziende nel settore della biglietteria, si sta preparando a fare il salto di qualità a Parigi e nella regione dell'Ile-de-France, rivoluzionando i servizi di pagamento nel settore dei trasporti nell'area. L'azienda spagnola mira a diventare un nuovo punto di riferimento n...