Iveco Bus

Sicurezza, sostenibilità, partnership. Prometeon Tyre Group, l’intervista al Managing Director Italia Antonio Giardino

Prometeon Tyre Group è l’unico produttore di pneumatici completamente focalizzato sul settore Industrial, per trasporto di merci, persone e sul segmento Agro e OTR. Prometeon Tyre Group progetta e commercializza, su licenza, il marchio PIRELLI.

Sicurezza e sostenibilità sono due pilastri delle attività dell’azienda, che ha recentemente stretto una convenzione con l’associazione di categoria Anav. Ne abbiamo parlato con il Managing Director Italia Antonio Giardino.

antonio giardino prometeon tyre group

Antonio Giardino: Prometeon e la sicurezza

Antonio Giardino, Managing Director Italia di Prometeon Tyre Group, qual è l’approccio di Prometeon nei confronti del business del trasporto passeggeri? Come può la vostra azienda contribuire al tema, sempre più centrale, della sicurezza?

«Il business del trasporto passeggeri è di rilievo primario nella strategia di Prometeon. Non solo perché rappresenta un settore estremamente dinamico, ma anche perchè è popolato da imprese di grande qualità. Cerchiamo continuamente di venire incontro alle complesse necessità che questa attività richiede. Prova ne sia il fatto che nel corso del 2020, all’interno di un contesto molto complesso che tutti conosciamo, abbiamo dato risposte concrete. Lo abbiamo fatto con il lancio di prodotti con le più recenti innovazioni in materiali e strutture, che sono alla base della tecnologia di Prometeon. Queste, si traducono in minori consumi di carburante e minori emissioni acustiche.

La linea H:01 Coach può essere considerata best in class in questi due ambiti

Come dimostrano anche gli ottimi valori di etichetta europea raggiunti da FH:01TM e TH:01TM Coach: classe di efficienza energetica B per entrambi i disegni e classe di rumore esterno da rotolamento rispettivamente di 68dB e 69dB. Inoltre, le misure 295/80R22.5 con indice di carico 156/149M e 315/80R22.5 158/150L sono le prime introdotte sul mercato con queste extra capacità di carico. In linea con le esigenze delle Case di Primo Equipaggiamento per i veicoli elettrici e ibridi di ultima generazione.

Riteniamo, infatti, fondamentale seguire le direttrici di sviluppo più virtuose ed ecosostenibili all’interno del mercato. Tra queste, c’è proprio la mobilità elettrica , con particolare focus sul trasporto urbano.

Per questo abbiamo lanciato la nuova linea MC:01TM e-URBAN con indice di carico maggiorato. MC:01TM e-Urban presenta una resistenza al rotolamento ribassata del 10%(*) e si classifica best in class con classe di efficienza energetica B. La sostenibilità ambientale è oggi uno dei fattori fondamentali per poter sviluppare un business di successo a livello mondiale e il settore del trasporto passeggeri, naturalmente, non fa eccezione.

Parlando di sicurezza, il nostro contributo va oltre la mera performance del pneumatico.

Lanceremo a breve una innovativa soluzione che, con pochi semplici passaggi, permette di avere costantemente sotto controllo il parco gomme, semplificandone la gestione e la correzione di eventuali anomalie e massimizzandone vita e affidabilità. I feedback dei nostri partner sullo strumento sono ottimi e contiamo di ottenere un’ampia diffusione. Si tratta però solo di un tassello dell’offerta integrata pneumatici/servizi denominata PRO SERVICES, nella quale rientrano anche il finanziamento all’acquisto, la fatturazione centralizzata, l’assistenza stradale e la formazione, tutti aspetti che sviluppiamo quotidianamente per ed assieme ai nostri rivenditori partner del circuito SuperTruck».

(*) vs la linea precedente

antonio giardino prometeon tyre group

Prometeon, l’impatto del Covid sul settore

Quali sono stati, in base al vostro osservatorio, gli impatti del COVID 19 sul settore? Pensate che questo contesto abbia generato maggiore attenzione al tema della sostenibilità? 

«Il mercato italiano dei pneumatici industriali, come buona parte della nostra economia, ha subito un forte contraccolpo che si può quantificare in un -12% sul progressivo a settembre. Gli ultimi tre mesi hanno però visto una buona ripresa. Questi mesi hanno comportato numerose difficoltà, basti pensare all’impossibilità di avere un contatto diretto con rivenditori ed utenti o addirittura alle chiusure delle fabbriche. Sono stati però uno stimolo ad esplorare nuove modalità di lavoro, in particolare lo smartworking, che ci proiettano verso il futuro.

E nel futuro è inevitabile che un’azienda come Prometeon fondi la propria visione sulla sostenibilità.

Un tema molto ampio che necessita un dialogo continuo con gli stakeholder (dipendenti, clienti, fornitori, istituzioni) per integrare le aspettative all’interno delle strategie aziendali. Proprio in tal senso, siamo particolarmente orgogliosi di aver appena ottenuto la nomina a Membro fondatore della Global Compact Network Italia, l’iniziativa delle Nazioni Unite che ha come obiettivo la condivisione di un insieme di principi che promuovono i valori della sostenibilità nel lungo periodo attraverso azioni politiche, pratiche aziendali, comportamenti sociali e civili che siano responsabili e tengano conto anche delle future generazioni.

Lavoriamo poi quotidianamente per fare in modo che le contrapposizioni all’interno della filiera possano progressivamente venir meno, il Consorzio-SuperTruck ne è un esempio lampante, per poter generare un valore equo e condiviso su tutta la catena: produttore, distributore, dettagliante e utente finale. Rimanendo sul comparto passeggeri, abbiamo già dal 2019 un importante accordo quadro con una delle realtà più prestigiose: ANAV.

Andando più nello specifico del prodotto, le nostre priorità si sposano da sempre con il concetto di sostenibilità: lavorare sulle performance per migliorare l’eco-sostenibilità senza compromessi in termini di sicurezza di guida».

Prometeon e ANAV, la convenzione

In cosa si sostanzia la convenzione con ANAV?

«La convenzione con ANAV prevede un listino a condizioni vantaggiose sull’acquisto dei pneumatici e sui relativi servizi di manutenzione, con la garanzia di rivolgersi ad una rete di rivenditori specializzati selezionati da Prometeon su tutto il territorio nazionale. La convenzione si poggia interamente sul sistema di fatturazione centralizzata di Prometeon PRO-MANAGEMENT che garantisce sia alle flotte che ai rivenditori coinvolti affidabilità e velocità del processo gestionale del servizio ed una semplificazione della gestione amministrativa.

Crediamo molto nell’iniziativa, prova ne è il fatto che nonostante il complicatissimo 2020 che queste imprese hanno dovuto affrontare, abbiamo continuato ad investire e supportare fattivamente l’associazione. Nella speranza che la ripartenza avvenga presto, confermeremo la nostra volontà di collaborare con ANAV anche per i prossimi anni».

antonio giardino prometeon tyre group

2020-11-15T15:10:30+01:001 Novembre 2020|Categorie: INTERVISTE|
TRAVEL 874x90