Prometeon ha lanciato oggi, martedì 26 marzo 2019, il brand Anteo per pneumatici per autobus e camion.

Giorgio Bruno, amministratore delegato di Prometeon, ha dichiarato che il suo gruppo ha «un fatturato di 1,1 miliardi di euro, un traguardo che vogliamo superare ed è per questo che il nostro obiettivo è quello di accelerare il percorso di crescita. Sicuramente il marchio Pirelli è un pilastro ma, ci tengo a sottolineare, che la tecnologia è totalmente Prometeon. Per il mio gruppo, infatti, è importante sviluppare nuovi brand e Anteo sarà uno dei pilastri del futuro. Attualmente collaborano con noi 7.000 persone, abbiamo gruppo 4 stabilimenti, 3 centri di ricerca e sviluppo»

Prometeon Anteo

Prometeon Anteo, occhio al brand

Gregorio Borgo, chief operating officer di Prometeon, ha sottolineato: «Vogliamo che il nostro gruppo sia sempre più resistente ai fattori esterni. Stiamo lavorando per incrementare i nostri volumi produttivi. Inoltre, ci stiamo spostando da una strategia mono brand a un’approccio multi brand».

Alexandre Bregantim, chief technical officer di Prometeon ha detto che «Prometeon lavora con le università e gli Oem per puntare sull’innovazione e lo sviluppo di nuovi prodotti sempre più all’avanguardia. Negli ultimi anni ci siamo dedicati sui mezzi a trazione elettrica e per fare questo abbiamo lavorato con nuovi materiali e nuovi processi produttivi. Ogni nuova generazione di prodotti ha una miglior  resistenza al rotolamento. Abbiamo lavorato anche per abbassare i livelli di rumore e sulla capacità di carico, grazie a una migliore torsione. Entro la fine dei quest’anno lanceremo una nuova generazione di pneumatici con misura 275 che sarà dedicata ai mezzi alternativi»

Prometon Anteo

Prometeon Anteo, la strategia

Marco Solari Ceo Europa di Prometeon si è detto sicuro che «il mercato è cambiato, oggi stiamo vivendo una fase in cui la relazione con i clienti e i dealer ha il classico carattere di partnership. Nel futuro, invece, tutti i soggetti di un settore lavoreranno insieme per migliore l’efficienza. I tre pilasti per la strategia Europa di Prometeon sono il servizio, il network capillare e il prodotto». Solari ha poi ricordato che «Oggi il Tier 3 rappresenta il 35 per cento del mercato: nel 2018 c’erano ben 7 milioni di prodotti Tier 3. Noi stiamo l’unico gruppo che stiamo investendo sui nuovi prodotti. In 9 anni abbiamo più che raddoppiato la nostra presenza sul mercato Tier 3 in Europa. La nostra strategia è quella di posizionarci nel mercato del Tier 1 con Pirelli, il Tier 2 con il brand Formula e in Tier 3 con Anteo»

Alain Versace, head global trade marketing and service di Prometeon  «da subito è attiva un’applicazione per scoprire tutte i dettagli dei nostri prodotti e per trovare il dealer più vicino».

Articoli correlati

Consip, i pretendenti al titolo “elettrico”

Consip ha reso pubbliche le offerte presentate gara per la fornitura di 1.000 autobus ad alimentazione elettrica con tecnologia di ricarica plug-in e pantografo, per un valore totale di oltre 660 milioni di euro L’iniziativa consentirà alle Pubbliche Amministr...

È in partenza la linea blu della metro di Milano

La linea 4 di Milano domani inizia la sua corsa. Sabato 26 novembre viene infatti inaugurata la prima tratta della linea blu, da Linate Aeroporto a piazzale Dateo, nella zona est della città. La tratta Dateo-San Babila, con due stazioni,  sarà inaugurata presumibilmente nella primavera 2023 mentre l...