“Per Taxi e Ncc e’ urgente emanare i decreti attuativi – attesi da oltre due anni – su regolamentazione delle piattaforme tecnologiche, istituzione del registro elettronico nazionale e del foglio di servizio elettronico. Il comparto chiede norme chiare contro l’abusivismo a tutela delle imprese oneste oggi colpite anche dalla crisi dovuta all’emergenza sanitaria”. Cosi’ i deputati della Lega Elena Maccanti, capogruppo in Commissione Trasporti, ed Edoardo Rixi, responsabile nazionale Infrastrutture, autori di un question time sul tema in discussione domani in commissione. “Da tempo alcune piattaforme di intermediazione gestite da multinazionali mettono in atto iniziative di dumping contro gli operatori del settore scaricando i costi sui compensi dei conducenti e senza pagare le tasse in Italia – sostengono i due esponenti del Carroccio -. Cosi’ si rischia di distruggere il settore del tpl non di linea regalando il comparto alle piattaforme di intermediazione”

In primo piano

Articoli correlati

Air Mobilità, le tratte nel salernitano

Air Mobilità, oltre alle tratte tra Foggia e Napoli, ha preso in carico il servizio di trasporto pubblico locale in provincia di Salerno, prima svolto da Scai Buonoturist.
Tpl

Autolinee Toscane, Gianni Bechelli è il nuovo presidente

Autolinee Toscane ha un nuovo presidente, Gianni Bechelli. Il fiorentino, proveniente dal Gruppo Ratp Dev (di cui è consulente dal 2010 e dove continua a ricoprire la carica di consigliere di amministrazione) e con un passato da amministratore delegato in LFI-La Ferrovia Italiana, raccoglie il testi...

Due e-bus e otto colonnine elettriche: Ancona si tinge di verde

“Mobilità sostenibile”, due semplici parole entrate con forza, da anni, nelle agende di governo di tutto il mondo (o quasi). Sempre più Paesi e città stanno dedicando particolare attenzione – e importanti investimenti – su questo fronte. Uno dei primi pasi da compiere, non vi è dubbio, è quello di e...