TRAVEL 874x90

Pareti divisorie per i Mercedes Citaro, al via la promozione Omniplus pensata per supportare i clienti attivi nel trasporto pubblico alla (difficile) prova della fase due dell’emergenza Covid19. Evobus Italia fa sapere che è infatti possibile «ordinare e montare le pareti divisorie per veicoli Citaro in materiale trasparente per separare l’area del conducente dalla zona passeggeri, installando ex novo le paretine o sostituendo in modo semplice e veloce eventuali protezioni insufficienti già presenti».

parete divisoria bus mercedes

Pareti divisorie per autobus Citaro, la soluzione Mercedes

Si tratta, precisano da Sorbara di Bomporto, di una soluzione originale omologata direttamente da Casa Madre per veicoli Mercedes-Benz Citaro, disponibile anche nel listino ricambi.
Le pareti divisorie per autobus Citaro proposte da Evobus sono realizzate con vetro di sicurezza ESG da 8 mm, con trattamento anti-riflesso, progettate per una pratica igienizzazione e per durare nel tempo. Anche quando l’emergenza contagio sarà superata, la paretina per autobus resterà utile per proteggere il driver dalle aggressioni e isolarlo meglio dalla cabina passeggeri, precisano da Evobus Italia.

parete divisoria bus mercedes

Paretine su autobus Mercedes anti Covid

Le tempistiche? «La paretina è disponibile su ordinazione, con tempi di consegna a richiesta, comunicando il numero di telaio del veicolo. Il kit potrà essere installato presso le nostre sedi BusWorld Home di Modena, Bressanone, Monterotondo (Roma), Besnate (Milano) e tutte le officine autorizzate (qui l’elenco completo

Articoli correlati

Arrivano gli pneumatici Michelin per autobus elettrici

Michelin ha lanciato a maggio 2021 una nuova gamma di pneumatici specificamente dedicati agli autobus elettrici. Gli pneumatici X Incity EV Z sono progettati specificamente per questo utilizzo, ma possono essere adattati per l'uso su veicoli urbani e suburbani.

Assogasmetano: per le bombole di metano ricollaudo ogni 4 anni

Secondo Assogasmetano per le bombole di metano CNG4 (in materiale composito e più leggere) è prioritario tornare alla periodicità di ricollaudo ogni quattro anni, anziché ogni due anni (dopo il primo periodo di quattro), come prevede una circolare ministeriale del 2015. La normativa internazionale d...