Il papa in visita a Milano, la diocesi sceglie Arriva Italia. In vista del passaggio di papa Bergoglio nelle terre ambrosiane questo sabato, l’operatore del gruppo Arriva (controllato da Deutsche Bahn) ricoprirà il ruolo di mobility partner. L’evento culminerà nella messa del santo padre al parco di Monza, in programma per le 15.

Per raggiungere il papa serve il bus Arriva

Sul posto convergeranno oltre 500mila pellegrini. Le parrocchie che hanno deciso di noleggiare un autobus per raggiungere il parco di Monza potranno contare sulla flotta messa a disposizione da Arriva Italia. L’azienda ha messo già a disposizione cento autobus, che partiranno dai vari angoli del territorio della diocesi milanese. Il piano esecutivo di accessibilità è in via di definizione da parte dell’organizzazione e delle Forze dell’Ordine, ma è stato già anticipato che l’area dell’evento sarà totalmente inibita ai mezzi privati non autorizzati (con una “zona rossa” particolarmente estesa che interesserà non solo la città di Monza, ma anche i comuni limitrofi). Pertanto le zone d’interesse saranno accessibili, oltre che con autobus granturismo, solo con i treni speciali, le linee del trasporto pubblico di Milano e naturalmente a piedi o in bicicletta. «Essere Mobility Partner di tale evento ci rende pieni d’orgoglio – ha dichiarato Angelo Costa, Amministratore Delegato di Arriva Italia – Siamo arrivati a tale risultato grazie all’esperienza già maturata come Mobility Partner di Expo Milano 2015 e dell’evento Floating Piers-Lago d’Iseo 2016. Con una presenza capillare sul territorio, saremo in grado di fornire ampia copertura ai pellegrini provenienti dal Nord Italia».

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati