Otto nuovi Iveco Crossway equamente divisi tra Line e Star. La flotta di trasporto pubblico del Lodigiano prende una boccata d’ossigeno grazie ai contributi di regione Lombardia. I pullman sono stati presentati ieri, 24 luglio, in piazza della Vittoria a Lodi. Schierato in piazza anche un coach Magelys operato da Star nella tratta tra Milano e Lodi e la riviera romagnola.

L’ingresso in servizio della nuova flotta Iveco si inserisce in un progetto di rinnovo delle flotte che ha visto, nel 2018, l’arrivo di 12 mezzi (7 per Star e 5 per Line).

pullman iveco crossway

70 persone a bordo dei nuovi pullman Iveco

Alimentati da motori Euro VI e nella declinazione da 12 metri, gli otto Iveco Crossway per Line e Star possono ospitare a bordo fino a 75 passeggeri, 56 dei quali seduti. Saranno impiegati sui servizi interurbani sul territorio della Provincia di Lodi ed in parte in Provincia di Cremona.

Le dotazioni di bordo dei nuovi pullman comprendono postazioni riservate a disabili in carrozzina (con relative pedane di sollevamento per salita e discesa), impianto di videosorveglianza, impianto di geolocalizzazione, dispositivo antincendio per il vano motore. Nell’allestimento è riservata particolare cura anche alle condizioni di confort e salubrità per i passeggeri, grazie all’impianto di climatizzazione ed ai rivestimenti dei sedili in materiale ignifugo sottoposto a trattamento antibatterico.

Spicca il sistema di videosorveglianza, con dati registrati e conservati per 48 ore.

pullman iveco crossway star line

Rinnovo di flotta del lodigiano grazie ai contributi regionali

Gli otto nuovi pullman, fanno sapere le aziende di trasporto, sono stati acquistati usufruendo di contributi messi a disposizione da Regione Lombardia, nell’ambito del riparto tra le Agenzie Tpl lombarde di un plafond di risorse pari a circa 19 milioni di euro, stanziato per il triennio 2017/2019 dal Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, di cui una quota di 10 milioni di euro per il bacino Città Metropolitana-Monza Brianza-Lodi-Pavia e 1,5 milioni di euro per il bacino Cremona-Mantova.

In primo piano

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Tpl Linea approva il piano industriale

L’assemblea dei soci di Tpl Linea, azienda del trasporto pubblico locale in provincia di Savona, ha dato il via libera al Bilancio di esercizio 2021 che chiude in utile nonostante il periodo pandemico e ha approvato l’aggiornamento del Piano industriale, atto primario per procedere con l...

Anav: «Dai bus del tpl solo lo 0,5% delle emissioni»

Gli autobus impegnati nei servizi di tpl in Italia sono responsabili appena dello 0,5% delle emissioni climalteranti. Un dato forse sorprendente, in positivo, che è contenuto nello studio dedicato alla transizione energetica del tpl, condotto dal Politecnico di Milano, presentato in occasione del co...