gn4_dat_9755950-jpg-italobus__l_alta_velocita_e_piu_vicina

Anche Italobus dall’11 dicembre fa tappa all’aeroporto bergamasco di Orio al Serio, nonché a Capriate, fermata autostradale sulla A4 Milano – Venezia. Un arricchimento dell’offerta che punta sull’intermodalità. Strategia simile a quella di Flixbus, che ha recentemente lanciato i collegamenti con l’aeroporto di Malpensa e che già da tempo serve Orio al Serio.

La nuova fermata di Italobus (parcheggio P3 dell’aeroporto) è raggiunta da sei collegamenti giornalieri: tre per chi vuole raggiungere l’aeroporto dalla stazione milanese di Rogoredo (alle 11.20, 15.20 e 19.20) e tre per i viaggiatori che si spostano in direzione opposta (partenza alle 6.25, 13.25 e 17.25). Il viaggio dura 55 minuti. Inoltre i passeggeri Italobus avranno diritto a una riduzione del 20 per cento sul prezzo del parcheggio P3 Smart.

Il servizio Italobus, inaugurato a fine 2015 nell’area della Mediopadana, collega le città di Modena, Mantova, Parma, Cremona e Carpi dalla stazione di Reggio Emilia AV Mediopadana; le città di Potenza, Matera, Taranto, Picerno e Ferrandina dalla stazione di Salerno e la città di Bergamo dalla stazione di Milano Rogoredo.

(foto Gazzetta di Parma)

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati