2011-03_TL-Mestre-Venise_ACTV-ppt-06

È stato inaugurato settimana scorsa il nuovo tratto della tranvia che collega la città di Mestre al piazzale Roma di Venezia. Un progetto realizzato da NTL, iniziato nel 2005 quando furono ordinati i 20 tram Translohr STE4 da 32 metri di lunghezza, e conclusosi lo scorso 15 settembre. I tram saranno impiegati sulla linea T1, su un percorso di 4km di lunghezza, che servirà così nove nuove stazioni. Questo progetto rappresenta una nuova sfida per NTL, azienda filiale di Alstom, per via di una porzione del percorso condivisa con altri veicoli, dove la velocità può raggiungere i 70 km/h. Per renderne possibile la convivenza, NTC ha ridotto l’impronta al suolo (5,18 metri per due veicoli in allineamento diritto) e il raggio di rotazione dei mezzi a 10,5 metri.

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

Napoli, la gestione del tpl rimane in capo ad Anm

Il trasporto pubblico di Napoli rimane in gestione della municipalizzata Anm. Questo il risultato dell’incontro in prefettura al quale hanno preso parte Regione Campania, Comune di Napoli e sindacati. Quindi, niente più gara all’orizzonte per l’affidamento dei servizi tpl, come era...
Tpl