Il colosso cinese Sunra, produttore di veicoli, ha siglato una partnership con la startup italiana Mobee, specializzata in E-Cargo Bike e Scooter elettrici. La collaborazione ha l’obiettivo di favorire una mobilità sostenibile in Italia attraverso l’uso integrato di diversi veicoli green.

Sunra-Mobee, la collaborazione per la mobilità sostenibile in Italia

Sunra, azienda cinese specializzata nella progettazione e commercializzazione di veicoli elettrici, con circa 2 milioni di veicoli prodotti ogni anno e una rete di circa 10mila punti vendita in 70 Paesi, ha siglato una partnership con Mobee, start up fondata da Stefano Amici e Davide Morando, che dispone di E-Cargo Bike e Scooter elettrici. La collaborazione punta a migliorare il servizio di Sunra e di Mobee in Italia, nell’ottica di una circolazione dei mezzi e delle merci che possa ridurre il più possibile l’impatto sull’ambiente.

Si tratta di una partnership molto importante per noi – commenta Chen Lizhou, AD di Sunra EV Italia -. La nostra intenzione è di crescere ancora, perseguendo obiettivi sempre più soddisfacenti che intendiamo centrare entro la fine del 2021. Mobee è una realtà nuova, in cui intravediamo un grande potenziale. Infatti, non abbiamo avuto alcuna esitazione nel credere fortemente in questa collaborazione, certi che insieme faremo parecchia strada, investendo nella mobilità green e sostenibile“.

Sunra Italia

Sunra EV Italia dispone di prodotti di qualità ad alto contenuto tecnologico, nonchè di una fornitura di ricambi gestita direttamente sul territorio, grazie all’interfaccia diretta e privilegiata con Sunra EV Global. Nel 2012 Sunra è stata inserita nella classifica dei top 500 brand cinesi di maggior valore al mondo e al primo posto come industria produttrice di mezzi elettrici in Cina. Nel 2008 ha sponsorizzato le Olimpiadi di Pechino come unico fornitore di veicoli green.

In primo piano

Indcar Mobi, l’urbano a gas ha un’autonomia al top

Quello della transizione energetica è il tema centrale su cui ruotano presente e futuro del settore del trasporto pubblico, e non solo. La graduale messa al bando delle soluzioni diesel apre infatti a nuovi scenari. E se le soluzioni elettriche non hanno ancora fatto breccia, le motorizzazioni a gas...

VDL Italia: nuovo team commerciale e la ripartenza del turismo

La tempesta Covid, il focus sulla sicurezza, le iniziative per i clienti travolti dalla crisi. E ora, il mercato che riparte e i Classe III che tornano finalmente a solcare le autostrade del Belpaese. VDL Italia si presenta al rilancio del mercato turistico forte di una gamma che ha già dimostrato i...

Giorgio Zino, presente e futuro di Iveco Bus

Post pandemia, investimenti e sguardo al domani. La transizione elettrica? Ha frenato, ma sta ripartendo. La produzione? È tornata a livelli pre Covid. Abbiamo incontrato Giorgio Zino, Business Director Italy and Greece Iveco Bus che ci ha tratteggiato il presente e il futuro del gruppo. Giorgio Zin...

Cloud-based e multicanale. La bigliettazione secondo Praticko

Le nuove tecnologie sono la principale chiave per migliorare la competitività e uscire dalla crisi. Al centro dei cambiamenti c’è il Cloud, considerato come lo strumento abilitante per eccellenza per progetti di digital transformation che, per propria natura, necessitano di praticità, flessibilità e...

Articoli correlati

Tpl, 600 milioni per i servizi aggiuntivi

Il Tpl sotto la lente del Ministro Giovannini. “Il primo messaggio da sottolineare è che lo Stato, a cui compete il finanziamento del Rpl (trasporto pubblico locale), ma non la gestione che spetta alle regioni, ha stanziato per la seconda parte dell’anno 600 milioni di euro per servizi aggiunt...