Anche la Colombia muove i primi passi verso una mobilità sostenibile. Enel X fornirà alla capitale Bogotà 401 autobus completamente elettrici e due elettro-terminal per la loro ricarica.

L’azienda, business line del Gruppo Enel dedicata ai servizi energetici avanzati, si è infatti  aggiudicata un contratto con Transmilenio, il sistema locale di trasporto su autobus, per una fornitura a favore del SITP (Sistema Integrado de Transporte Público).

Questo nuovo ordine fa seguito al contratto del 2019 con il SITP per la realizzazione di quattro elettro-terminal. Gli autobus elettrici Enel X a Bogotà saranno così portati a circa 900, rendendo la società un partner chiave del SITP nel piano di decarbonizzazione della città.

enel X bogotà

I nuovi autobus per la mobilità elettrica a Bogotà

Gli autobus elettrici forniti da Enel X a Bogotà saranno realizzati da BYD, produttore cinese di automobili, e consegnati entro l’inizio del 2022. Saranno ricaricati con energia pulita, proveniente da fonti rinnovabili al 100%, disponibili presso gli elettro-terminal realizzati sempre da Enel X. Questi ultimi saranno costruiti in due aree diverse della capitale colombiana (Usme e Fontibon), con circa 200 infrastrutture di ricarica per autobus. Saranno probabilmente operativi tra novembre 2021 e aprile 2022.

Gli autobus saranno dotati di telecamere di sicurezza, Wi-Fi e prese di ricarica USB.

Enel X in America Latina

Enel X non ha intrapreso attività soltanto a Bogotà. L’iniziativa si inserisce anzi in un quadro più ampio che vede l’azienda al lavoro per potenziare la mobilità elettrica nel tpl in tutta l’America Latina.

Il primo passo in questa direzione è stato la partnership con AMP Capital per incrementare gli investimenti nelle infrastrutture di tpl elettrico nelle Americhe. Questa joint venture  possiede attualmente una flotta di 435 e-bus e relative infrastrutture di ricarica a Santiago del Cile. Ma non solo: Enel X sta al momento attuando iniziative a San Paolo (Brasile), Lima (Perù) e  Montevideo (Uruguay). Oltre che, naturalmente, negli Stati Uniti, in Spagna (Barcellona) e in Italia.

In primo piano

Citymood 12e, il tour-test su e giù per lo Stivale è un successo

Mancavano una manciata di settimane alla fine del 2021 quando, in quel di Flumeri, Industria Italiana Autobus lanciava il primo elettrico di casa. Il nome di battesimo? Citymood 12e, di fatto il primo ebus interamente progettato e realizzato in Italia. Una novità tutta made in Italy ben accolta dal ...

Quando il biglietto è intelligente è Pratic(k)o

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento. Un software in cloud per la gestione della bigliettazione digitale per il trasporto pubblico e privato: una soluzione pratica, o meglio, in un sola parola…Praticko. Stiamo parlando del progetto della software house e system integrator ...

Articoli correlati

Drivability, il progetto di social responsability di Cortina Express

Si chiama Drivability ed è il progetto di corporate social responsability di Cortina Express, la società che si occupa di servizi di mobilità con sede a Cortina d’Ampezzo nel cuore delle Dolomiti. Muoversi è sempre stato essenziale per lo sviluppo dell’umanità e oggi più che mai è un diritto come de...

Anav: «Transizione graduale verso le nuove alimentazioni»

Si è svolta oggi al Forte di Bard (Aosta), l’Assemblea annuale di Anav, Sezione Piemonte e Valle d’Aosta presieduta dalla Presidente Serena Lancione. Il Forte di Bard antica fortezza che affaccia sulla valle e ora anche centro espositivo e congressuale, ha ospitato una serie di incontri, interventi ...