Ancora segno più per il mercato dell’autobus italiano. Dopo i numeri più che positivi del mese di gennaio, quando le immatricolazioni di mezzi destinati al trasporto persone sopra le 8 tonnellate hanno fatto segnare 480 nuove targhe – rispetto alle 309 dello stesso mese del 2023, per un incremento pari al 56% – a febbraio si è registrata nuova crescita: +11 per cento su febbraio 2023, grazie a 383 immatricolazioni (contro le 345 del febbraio scorso).

Nel computo totale di gennaio+febbraio 2024 contro gennaio+febbraio 2023, si contano 863 nuovi mezzi contro 654: +32% tondo-tondo.

Bus, il mercato di febbraio dei costruttori

In cima alla classifica dei costruttori c’è sempre Iveco Bus, con 234 pezzi e un market share del 61,1%. Alle spalle del leader ecco Daimler Buses con 48 targhe: 25 brandizzate Setra (6,5%), 23 Mercedes-Benz (6%), che valgono il 12,5% complessivo. Medaglia di bronzo per MAN, che si attesta all’8,1% grazie a 31 immatricolazioni; a questo dato sommiamo i 12 coach Neoplan (3,1%) che portano il Leone a un peso del 11,2% (43 macchine).

Quarta piazza per Otokar, che a febbraio porta a casa 18 immatricolazioni, per un volume del 4,8%. Quindi Scania: il Grifone mette a sego 15 colpi sul pallottoliere (3,9%). Sotto le dieci unità troviamo Irizar con 6 (1,6%), Temsa con 4 (1%), Byd, King Long, Industria Italiana Autobus, Volvo con 2 (0,55); un veicolo, invece, per Ayats, Isuzu, Rampini e Yutong (0,3%). Zero per Solaris e Van Hool, mentre sotto “altri” si registrano 3 immatricolazioni (0,8%).

Il mercato dell’autobus per segmenti…

Gli interurbani (e uno scuolabus)

246 dei 383 nuovi mezzi, ovvero il 64% è rappresentato dai Classe II (+21,2% su febbraio 2023, quando gli interurbani si “fermarono” a quota 203): l’88,2% porta la firma di Iveco Bus, con 217 pezzi. Alle spalle del market leader italiano ecco Daimler Buses con 20 unità (8,1%), grazie al dato accorpato di Setra (13, 5,3%) e Mercedes-Benz (7, 2,8%). Dunque Scania con 6 (2,8%). A quota uno Ayats, Irizar e King Long (0,4%). Si registra anche uno scuolabus targato Iveco.

I turistici

I coach immatricolati a febbraio sono 79, +155% sullo stesso mese 2022 (31). A guidare la speciale classifica dei turistici è Daimler Buses, con 24 pezzi (12 Setra, 12 della Stella), pari a un market share del 29,1%.

Seconda piazza per MAN: 12 i Neoplan ai quali si aggiungono 9 Leoni turistici, per un totale di 21 pezzi. Dunque Otokar che “da sola” mette insieme 11 torpedoni; stesso risultato per Scania. A quota 5 ecco invece Irizar, mentre a 4 troviamo Temsa. Appaiati a quota 2 Iveco Bus e Volvo. Sotto la voci “altri”, un bus turistico.

Gli urbani

In negativo il dato dei Classe I: appena 57 a febbraio 2024 rispetto ai 107 di febbraio 2023. Qui MAN guida il branco con 22 e un peso del 38,6%. Alle spalle del Leone, Iveco Bus con 14 urbani (24,6%). Sotto la soglia dei 10, ecco Otokar con 7 (12,3%), Mercedes-Benz con 4 (7%), Byd, IIA e “altri” con 2 (3,5%). Una sola targa per Isuzu, King Long, Rampini e Yutong (1,8%).

… e motorizzazioni

Diesel

Cambiamo dunque la lente e analizziamo le 383 immatricolazioni di febbraio 2024 secondo quella delle trazioni. La stragrande maggioranza – 248 su 383, appunto, pari al 64,7% – è motorizzata diesel: 134 i bus Iveco (54%), 25 i Setra (10,1%), 18 i Mercedes-Benz e gli Otokar (7,3%), 15 gli Scania (6%), 12 i Neoplan (4,8%), 9 i MAN (3,6%), 6 gli Irizar (2,4%), 4 i Temsa (1,6%), 2 di IIA e Volvo (0,8%), 1 Ayats, Isuzu e di “altri” (0,4%).

Ibridi

I mezzi ibridi immatricolati sono 78: 56 Iveco Bus, 22 MAN e 5 di Mercedes-Benz (Daimler Buses)

Cng ed Lng

A fronte di 39 autobus a gas naturale compresso, tutti di Iveco Bus, si contano zero veicoli a gas naturale liquefatto.

Elettrici

A febbraio 2024 sono stati targati 18 battery electric vehicles (contro gli 11 del febbraio 2022). Dieci e-bus sono firmati Iveco Bus, 2 Byd e King Long, 1 Rampini, un Yutong e 2 di altri costruttori non specificati.

In primo piano

Sustainable Bus Awards 2025: ecco chi sono i (14) finalisti

Per sapere chi saranno i tre vincitori dei Sustainable Bus Awards 2025 bisognerà aspettare la premiazione durtante la giornata inaugurale del FIAA di Madrid, in programma nella capitale spagnola dal 22 al 25 ottobre. Nel mentre però sono stati comunicati i 14 finalisti che si contenderanno gli ambit...

Articoli correlati

Autobus di Autolinee Toscane distrutto dalla fiamme

Tanta paura, ma fortunatamente nessun ferito, anche grazie alla prontezza dell’autista. Nella giornata di ieri un autobus di Autolinee Toscane ha iniziato a fumare per poi prendere fuoco e andare completamente distrutto, carbonizzato dalle fiamme. L’incidente è avvenuto lungo la carta de...