Man Mini Lion’s. Con il minibus è full line

Man Mini Lion’s: è finalmente full line. È stato alzato poco fa al Transpotec di Verona il velo sul minibus del Leone, una novità assoluta che va a completare il portfolio del brand tedesco che ora si estende dal mini al double decker (Neoplan). Il nuovo Man Mini Lion’s può ospitare fino a 19 passeggeri. E, ciliegina sulla torta, presenta allestimento curato dai piemontesi Mussa & Graziano. Il 16 posti è disponibile subito, il 19 verso la metà dell’anno, e a fine anno arriverà una versione ad hoc per il trasporto pubblico urbano. Lo ha affermato David Siviero, Head of Sales & Product Bus in Man Truck & Bus Italia in occasione della presentazione.

man tge mini lion's

Man Mini Lion’s, due litri sotto il cofano

Partiamo dalla base. Tge identifica la nuova gamma furgoni Man, creata con Volkswagen dopo la definitiva separazione del vecchio Crafter dal progetto Sprinter di Daimler. Tra le decine di varianti disponibili per il trasporto merci, sono due i modelli destinati ai minibus: 5.180 e 6.180, a seconda della massa massima richiesta, rispettivamente di 5 e 5,5 tonnellate. In entrambi i casi si tratta della versione superlunga del furgone a tetto rialzato: poco meno di 7,4 metri di lunghezza con un passo di 4,5 per un’altezza di 2,65 (escluso gruppo a/c a tetto). Anche la meccanica rimane la stessa: motore quattro cilindri Vw common rail da due litri sovralimentato, con una potenza massima di 177 cavalli, abbinabile a scelta ad un cambio manuale a sei rapporti o ad uno completamente automatico a otto velocità.

man tge mini lion's

La porta? Vetrata. Sul Man Mini Lion’s

Al cambio si presenta l’alternativa tra manuale a sei rapporti e automatico a otto rapporti. Il nuovo Man Mini Lion’s è lungo 7.391 millimetri e alto 2.625. L’altezza interna è invece di 1.800 millimetri. Passo? 4.490 millimetri. L’ingresso avviene attraverso un’ampia porta rototraslante ad espulsione, con vetratura a tutta altezza. Gli assali sono in versione rinforzata, consentendo di caricare quello anteriore fino a 2.200 chili.

man tge mini lion's

Il led illumina il Man Mini Lion’s, Aunde riveste i sedili

L’allestimento è stato studiato e realizzato da Mussa e Graziano srl in collaborazione con Man Italia. L’azienda piemontese si è occupata, oltre che degli interni, anche di modificare la fiancata destra inserendovi porta e gradini per l’accesso. Il Man Mini Lion’s può essere equipaggiato con 16 o 19 sedili reclinabili, completi di maniglie retroschienale e bracciolo abbattibile lato corridoio con rivestimento in velluto o tessuto. Il pavimento è rivestito in Pvc. L’illuminazione interna (abitacolo, corridoio e gradini) è rigorosamente led. Il modello presentato in anteprima al Transpotec presenta sedile Intap nella versione turistica, rivestimento in velluto Aunde con trattamento idrorepellente e antibatterico, che garantiscono un più alto livello di pulizia e igiene. Inserto poggiatesta e cadenino in pelle E-leather. 

man tge mini lion's

Posto autista, non manca nulla sul Man Mini Lion’s

Tra le dotazioni opzionali del minibus Man Mini Lion’s figurano le prese usb, i service set individuali, l’impianto video con tv lcd. Guardando alla postazione di guida, la plancia è dotata di sistema di infotaiment Radio Van Advanced di serie con display 8″ touchscreen. Presenti all’appello sensori di prossimità, interfaccia AUX in e porta USB, oltre naturalmente al collegamento bluetooth per telefoni cellulari. Il conducente si può accomodare, a richiesta, su sedile ergoComfort con comando elettrico e sospensione comfort.

man tge mini lion's

2019-02-21T10:16:17+00:0021 Febbraio 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS|Tag: , |