image-2

La partnership tra Byd e Alexander Dennis (ADL) ha dato i suoi primi frutti. Sulle strade di Londra è infatti sbarcata la più grande flotta elettrica d’Europa, composta da 51 autobus da 12 metri prodotti a quattro mani dal costruttore cinese e da quello inglese e che saranno utilizzati dall’operatore Go-Ahead sulle linee 507 e 521. L’ordine per i nuovi bus è stato formalizzato dopo aver provato per tre anni un Enviro200EV per le strade della capitale inglese, con risultati sorprendenti. Affidabilità e durata delle batterie (16 ore di autonomia con una singola ricarica) hanno infatti convinto l’operatore all’acquisto, a cui ha aggiunto 43 stazioni di ricarica installate nel deposito di Waterloo e altre cinque in quello di Mandela Way. Ogni anno le due linee trasportano circa 7 milioni di passeggeri e il passaggio all’elettrico contribuirà all’eliminazione di 700 tonnellate di CO2, oltre ai benefici derivanti dal non utilizzo di carburante diesel, particolato e particelle di NOx risparmiate comprese. I nuovi bus elettrici possono trasportare fino a 90 passeggeri ciascuno, 21 dei quali seduti, e garantiscono massimo comfort a bordo grazie alle comode sedute, all’illuminazione non invasiva e agli ingressi USB.

image-1

Articoli correlati

Arst mette a gara 118 autobus ibridi (diesel)

Arst (Azienda Regionale Sarda Trasporti) ha pubblicato un bando di gara per la fornitura di 118 autobus Classe I (suburbani) a trazione con alimentazione ibrida (elettrica-diesel) suddivisa in due lotti per un valore di 86,5 milioni di euro. 71,7 dei quali per il lotto numero uno per 100 mezzi da 12...

Approvato il progetto definitivo della tranvia Milano-Limbiate

È arrivato il tanto atteso via libera al progetto definitivo per la riqualificazione della tranvia Milano-Limbiate. Il costo dell’opera? Circa 180 milioni di euro (179.224.972 euro, per l’esattezza).Per far partire i lavori risulta necessario reperire ulteriori finanziamenti per un valor...
Tpl