Iveco Crossway per Acamir. De Luca: «rinnoviamo l’intero parco»

Si è svolta il 15 giugno scorso presso il piazzale antistante lo stadio Arechi di Salerno la cerimonia di presentazione al pubblico e alla stampa dei Crossway 12 metri acquistati da ACaMIR, l’Agenzia Campana Mobilità Infrastrutture e Reti, che lavora a supporto di Regione, Province e Comuni nella gestione del processo di pianificazione degli investimenti in infrastrutture, impianti e veicoli per il trasporto di persone e di merci. Nel corso dell’evento sono state consegnate le prime 50 unità di una fornitura di complessivi 90 veicoli, alla presenza di Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, di Vincenzo Napoli, Sindaco di Salerno, e dei principali esponenti delle 28 aziende di TPL coinvolte su questo lotto, tra le quali anche nomi storici delle grandi società che in Campania gestiscono il trasporto, come Sitasud, Air Mobilità Avellino, C.L.P. Caserta, Busitalia Campania e Cosat (Consorzio di Salerno).

Iveco Acamir

Per IVECO BUS hanno partecipato Giorgio Zino, Business Director South Europe, e Guido Ucci, Public Sales Area Manager. La gara, indetta a giugno 2017, è stata aggiudicata nel mese di luglio dello scorso anno da IVECO BUS, che si è candidato proponendo per il tipo di missione i suoi Crossway, gli autobus interurbani più venduti in Europa, con la migliore efficienza ed economicità di esercizio del mercato e le tanto apprezzate qualità di robustezza e resistenza che definiscono il loro carattere. La fornitura, che va ad implementare un parco di 3.500 veicoli gestiti da ACaMIR attraverso le sue associate, segue l’ultima in ordine di tempo, quella del 2016, quando sempre a IVECO BUS era stato assegnato l’incarico di fornire 30 Crossway Euro 6 come risultato della gara regionale Acam.

Iveco Acamir

La versione dei Crossway oggetto della fornitura è la Line nella configurazione da 12 mt di lunghezza, con 52 posti a sedere e 27 in piedi + posto disabile e un equipaggiamento inclusivo di pedana sollevatrice per passeggeri con ridotte capacità motorie, impianto automatico di spegnimento incendi, cartelli indicatori, impianto TVCC con telecamera per il controllo della porta posteriore e telecamera posteriore di retromarcia per assicurare un viaggio all’insegna della sicurezza. Le elevate prestazioni dei veicoli sono assicurate da una motorizzazione Cursor 9 da 360 CV e dal cambio automatico ZF a 6 marce.

Su questo tipo di veicolo , concepito per il trasporto interurbano e scolastico, versatilità e sicurezza sono dotazioni irrinunciabili e garantite da un equipaggiamento progettato su misura per le esigenze di autista e passeggeri. Il primo può contare, infatti, su una serie di sistemi di supporto alla guida e uno spazio concepito per soddisfare gli standard ergonomici più elevati, mentre i passeggeri possono beneficiare di un comfort aumentato, anche negli spazi dedicati agli utenti a ridotte capacità motorie, facilmente raggiungibili per mezzo della pedana idraulica. Giorgio Zino, IVECO BUS Business Director South Europe, ha dichiarato: “Come IVECO BUS stiamo seguendo con entusiasmo e soddisfazione la fornitura dei nostri veicoli ad ACaMIR, che rappresenta oggi un esempio virtuoso per la capacità di utilizzare le risorse a disposizione per il rinnovo il parco autobus della regione Campania. L’utilizzo dei Crossway garantirà più efficienza e comfort oltre a una riduzione delle emissioni, grazie alla sostituzione di veicoli anziani con i nuovi euro 6, per un miglior servizio a beneficio di tutti i cittadini” Il Crossway dimostra di essere la scelta ideale per il trasporto passeggeri a corto e medio raggio perché fonde una grande attenzione per l’innovazione e per l’eccellenza tecnologica, la ricerca di prestazioni e sicurezza come caratteri distintivi e una sostenibilità che si esprime a livello sia economico che ambientale e che pone le persone al centro del suo business.

Iveco Acamir

2019-06-19T13:44:18+02:0015 Giugno 2019|Categorie: AUTOBUS NEWS, Uncategorized|Tag: |
Corso Formazione