Media_ATM 18M HYBRID

Iveco bus si è aggiudicata la gara per la fornitura di 120 autobus da 18 ibridi per Atm Milano. Venerdì 20 gennaio alle ore 15.30 si sono aperte le buste ed Iveco bus ha avuto la meglio su Solaris. La gara in oggetto è un contratto quadro di 5 anni, full service, con un valore base di 78 milioni di euro. Una gara importante per l’Italia dove questa tipologia di bus, escludendo Bologna, non ha mai attecchito davvero. Ed è una grande sorpresa veder indire una gara di questo tipo da un’azienda che ha sempre bollato come ‘antieconomica’ la scelta del diesel-elettrico.

Il primo veicolo arriverà a giugno

L’appalto è stato aggiudicato a Iveco e consiste nella fornitura di 120 autobus ibridi, omologati secondo la Direttiva 2007/46/CE, per il servizio pubblico di linea. La fornitura comprende anche la manutenzione full service per cinque anni. L’appalto è stato aggiudicato per un importo complessivo di euro 59.230.080 + Iva, corrispondente a un ribasso del 24,3% rispetto alla base d’asta, a testimonianza che il ricorso alle gare ad evidenza pubblica rappresenta uno strumento oltre che di massima trasparenza anche di efficacia nell’ottimizzazione dei costi. La consegna del primo veicolo è prevista entro quattro mesi dalla stipula del contratto e quindi entro giugno 2017.

Iveco-Urbanway-Full-Hybrid-Nearside-1024x682

Atm Milano ha la flotta più giovane d’Italia

Con questo ulteriore ordine l’età media della flotta Atm, che è già la più bassa d’Italia, si confermerà sempre più in linea con quella della capitali europee. Gli investimenti porteranno a un ulteriore miglioramento del servizio, con la riduzione delle emissioni inquinanti in un’ottica sempre più eco-sostenibile. Inoltre, grazie alla tecnologia “stop and go” e alle fasi di arresto e ripartenza “full electric”, i 120 bus ibridi consentono un consumo notevolmente inferiore, con un risparmio dei consumi pari almeno al 15%. Nell’ambito del piano d’impresa 2017-2019, si ricordano anche i nuovi 125 autobus tradizionali da 12 metri, attualmente in fase di realizzazione e con i primi due lotti da 76 mezzi complessivamente già in consegna a partire dal mese di luglio 2017.

Iveco, bus anche per Digione e Parigi

I modelli offerti da Iveco sono i gemelli di quelli che attualmente circolano a Bologna. Iveco bus ha una lunga esperienza in materia. Già nel 2012 aveva consegnato 102 ibridi, 41 standard e 61 autosnodati, alla città di Digione, in Francia. E altre decine di modelli sono in servizio a Poitiers, Tolone, Monza, Parigi e sull’isola di La Reunion. Ma non solo. I diesel-elettrici prestano servizio anche a Rouen, Annecy e Bordeaux.

Iveco-Urbanway-Full-Hybrid-Rear-1024x682

Autobus Iveco, Atm Milano è più sostenibile

Con una nuova struttura semplificata e alleggerita, l’Urbanway Full Hybrid di Iveco Bus, che presto entrerà in servizio in Atm Milano, permette di trasportare più passeggeri offrendo loro un ambiente di viaggio confortevole, luminoso e silenzioso. La silenziosità di questo veicolo risulta essere uno dei suoi punti forti, poiché attivata la modalità elettrica , in prossimità delle fermate, l’arresto del generatore determina assenza di vibrazioni e una diminuzione della rumorosità di oltre i l 50%. Il comfort percepito è quindi immediato, non solo per i passeggeri, ma anche per i pedoni, le persone in attesa di una coincidenza e gli  abitanti della zona, senza dimenticare l’autista che, per primo,  beneficia di questo ambiente tranquillo.

Iveco atm milano

Bus Iveco, le emissioni sono in calo

Con il sistema ibrido messo a punto da Iveco Bus si ottiene una riduzione media del consumo di combustibile e di emissioni di CO2 dal 25 al 35%. Un abbattimento di emissioni di CO2 del 35% significa circa 500 grammi di CO2 in meno per km: considerando una percorrenza annua di 50mila km (che è il valore medio di un autobus di linea), si può ottenere una riduzione di circa 25 tonnellate delle emissioni di CO2 in atmosfera.

 

 

In primo piano

Volvo centra il tredici e sbarca in Italia con il due piani

In un mercato ancora pesantemente condizionato dagli effetti della pandemia, Volvo si è affacciata per ultima sul mondo degli autobus a due piani, convinta di poter dire la sua. A dire il vero, il costruttore svedese già nel 2020 aveva lanciato il suo bipiano con un progetto tutto nuovo, ma le sue d...

Articoli correlati

Il Gruppo FS a InnoTrans con il bus a idrogeno di Qbuzz

Il Gruppo FS ha messo in mostra ad Innotrans, la più importante fiera internazionale dedicata alle tecnologie dei trasporti che si tiene a Berlino, uno dei suoi autobus green a idrogeno. I bus sono impiegati quotidianamente nelle province di Groningen e Drenthe dall’azienda olandese Qbuzz, ter...