bus_isilines-2

L’operatore francese Isilines è la prima ditta di trasporti in autobus ad accettare pagamenti in bitcoin. La valuta elettronica è utilizzabile, da agosto, per acquistare titoli di viaggio. Isilines, del gruppo Transdev, non è nuovo alle innovazioni: è stato il primo operatore bus su lunga distanza a offrire, in Francia, il tracking in tempo reale. Ora il grande passo di accettare i bitcoin, che ha reso necessario una partnership con Paymium, una startup specializzata nel cambio tra moneta virtuale ed euro.

In primo piano

Energy Mobility Solutions, la bussola di Iveco Bus per guidare i clienti verso la transizione energetica. L’intervista a Federica Balza, Sales Infrastructure Engineer

Si chiama Energy Mobility Solutions ed è il modello di business per la mobilità elettrica messo a punto da Iveco Bus per supportare gli operatori nella transizione energetica, offrendo una soluzione chiavi in mano su misura, dalla progettazione dei veicoli e delle relative installazioni alla loro re...

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Optibus apre una nuova sede a Roma

Optibus ha annunciato oggi l’apertura di una nuova sede nell’Europa meridionale a Roma, in Italia. Piattaforma di intelligenza artificiale cloud-native nata a Tel Aviv nel 2014 – e ora utilizzata in oltre mille città in Europa, America (del Sud e del Nord, dove ha appena acquisito Trilli...