È un numero ricco, ricchissimo e non poteva che essere altrimenti, visto l’appuntamento a inizio ottobre con il Busworld Europe 2023 di Bruxelles.

Sulla rivista di novembre di Autobus, dunque, raccontiamo quello che abbiamo visto in fiera. Una fiera tornata con rinnovata forza – e numeri da record- dopo lo stop forzato del covid. Le principali novirà che hanno tenuto banco a Bruxelles Expo sono firmate Iveco Bus, Irizar, Byd, Yutong, Solaris, Otokar, Scania e Van Hool…

Quindi i vincitori dei Sustainable Bus Awards 2024, la prima volta assoluta di Rampini a Bruxelles e due presentazioni intriganti: il nuovo Futura di VDL prende pian piano forma, mentre il piccolo elettrico PEV6 di King Long abbiamo avuto modo di conoscerlo per le strade di Roma

Last but not least, la nostra attesa prova su strada del Setra S 515 HD

LINK PER LA LETTURA SU YUMPU

In primo piano

Mercato Europa, sono 31.020 i bus&coach immatricolati nel 2023 (+21%)

31.020 contro 25.657, +5.363 unità. Il mercato dell’autobus europeo, nel corso del 2023, è cresciuto del 20,90% rispetto al 2022 (dati Chatrou CME Solutions). Segno che dopo la brusca frenata d’arresto del Covid – con tanto di conseguenze da onda lunga – l ’ecosistema è vivo. Ed è vivo, vegeto e pie...

Articoli correlati

CONFRONTO / Iveco Bus Crossway Le vs Setra MultiClass Le: scontro tra titani

Accessibilità, flessibilità e ‘predisposizione’ ad accogliere le trazioni alternative: ecco perché i Low Entry stanno guadagnando sempre più terreno, in un contesto che vede e vedrà un’inevitabile e definitiva trasformazione del servizio extraurbano ‘classico’ in un servizio metropolitano-suburbano....

AMARCORD / Neoplan Starliner, il bello del turismo

Un tuffo nel passato: dal numero di AUTOBUS di novembre 2013 Lo Starliner colpisce ancora riuscendo a sorprendere i passeggeri grazie alle sue doti di comfort e al raffinato e moderno design. I 505 cavalli una garanzia Un autobus che stupisce sotto ogni punto di vista da lasciarti, per il suo design...