Karsan e-Jest, entrato in circolazione nel 2019, è diventato anche il minibus elettrico più venduto in Europa nel 2022, dopo il 2020 e il 2021

Dimostrando un’elevata manovrabilità e un alto comfort per i passeggeri, e-JEST è dotato di un motore elettrico BMW che produce 170 CV di potenza e 290 Nm di coppia. Con le sue batterie dotate di infrastruttura BMW, e-JEST offre un’autonomia fino a 210 chilometri e offre le migliori prestazioni della classe dei minibus elettrici da 6 metri. Il sistema di frenata rigenerativa di e-JEST, che consente il recupero dell’energia, può caricare il 25% delle sue batterie. Dotato di un pannello di visualizzazione completamente digitale, di avviamento senza chiave, di ingresso USB e di una funzione opzionale che fornisce un’infrastruttura compatibile con il Wi-Fi, e-JEST è ugualmente in grado di offrire il comfort di un’autovettura grazie al suo sistema di sospensioni a 4 ruote indipendenti.

Potrebbe interessarti

Gianolini porta a Sondrio il primo e-Jest Karsan

Dalla Turchia alla Valtellina. È sbarcato a Sondrio, andando a rinforzare la flotta di Gianolini Servizi&Trasporti, il minibus elettrico made in Karsan: l’e-Jest. I sei metri (scarsi) dell’elettrico del costruttore di Bursa è il primo Karsan e il primo mezzo elettrico per l’ope…

Karsan e-Jest e il mercato dei minibus elettrici

Il mercato è quasi raddoppiato in un anno. Secondo l’European Minibus Market Report pubblicato da Wim Chatrou-CME Solutions nel 2022 per i minibus tra 3,5-8 tonnellate, Karsan e-JEST è diventato il leader del mercato dei minibus elettrici con una quota del 28% come negli ultimi due anni.

Okan Baş, CEO di Karsan, dichiarando che il mercato dei minibus elettrici in Europa è cresciuto dell’84% nel 2022 rispetto all’anno precedente, afferma: «Il volume del mercato è quasi raddoppiato in un solo anno. Abbiamo chiuso un altro anno da leader in un mercato in crescita, quando i nostri concorrenti hanno iniziato a guadagnare forza, e per il terzo anno consecutivo siamo diventati leader del mercato europeo dei minibus elettrici con e-JEST. Si tratta di un successo molto significativo non solo per Karsan, ma anche per l’industria automobilistica turca. Essendo un modello molto forte in mercati come Francia, Romania, Portogallo, Bulgaria e Spagna, Karsan e-JEST attira l’attenzione».

Okan Baş , CEO Karsan

Sottolineando che ogni quattro minibus elettrici venduti sul mercato europeo è Karsan e-JEST, Okan Baş ha dichiarato:«L’e-JEST, che abbiamo lanciato alla fine del 2018 e messo in servizio nel 2019, continua ad aumentare il suo successo ogni anno. In molti Paesi europei, le persone viaggiano in sicurezza con gli autobus e-JEST. Questo è anche il miglior indicatore dell’esperienza di Karsan, delle avanzate attività di ricerca e sviluppo e delle competenze qualificate dei suoi dipendenti. Oltre a e-JEST, il nostro modello e-ATAK, lungo 8 metri, è diventato leader del segmento dei midibus elettrici in Europa per la seconda volta nel 2022. Credo che tutti i modelli Karsan manterranno lo stesso forte tasso di successo nel 2023».

In primo piano

E7S e non solo: le soluzioni di mobilità urbana sostenibile di Yutong

Con lo sviluppo continuo delle città e l’aumento della popolazione, il traffico urbano affronta sfide senza precedenti. Lo sviluppo rapido della tecnologia ci offre opportunità per ripensare il futuro dei servizi di trasporto cittadino. Le città hanno bisogno di soluzioni di mobilità più intelligent...

Articoli correlati

Karsan, due e-Atak per la flotta Amaco e il tpl di Cosenza

Sono finalmente arrivati a Cosenza, in ritardo di sette mesi rispetto ai tempi di consegna originari, i primi due autobus elettrici per Amaco, targati Karsan. Si tratta di midibus lunghi 8 metri e capacità massima di 52 passeggeri e autonomia di 300 chilometri, ai quali si dovrebbero aggiungere 20 m...

Vicenza sceglie i LightTram Hess: le prime consegne nel 2027

Vicenza ha fatto la sua scelta: Hess. Sarà infatti il costruttore svizzero, con sede a Bellach, a fornire a SVT di Vicenza 16 bus elettrici, che saranno acquistati grazie ad un contribuito di 19 milioni di e concesso dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Le consegne inizieranno ad otto...