Saranno i GX 337 ELEC di Heuliez Bus i primi full-electric ad entrare nell’organico di RATP, la società che gestisce i servizi di trasporto a Parigi. Lo scorso 13 marzo, Rémy Foyer, vicedirettore di Heuliez Bus, e Alain Batier, direttore di RATP, hanno firmato il contratto per la fornitura di autobus a zero immissioni per un importo complessivo di 10 milioni di euro.

Rémy Foyer e Alain Batier

Un colpo importante per Heuliez Bus che già vanta ben 221 autobus ibridi all’interno della flotta RATP. I full-electric GX 337 ELEC sono caratterizzati da una power unit elettrica in grado di sviluppare fino 195 kW e alimentata da un circuito di otto pacchi batteria integrati sul tetto e sul vano posteriore, in grado di assicurare l’autonomia necessario per un’intera giornata di lavoro.

GX 337 ELEC, sostenibilità senza compromessi

La ricarica tramite interfaccia Combo 2 posta sul retro dei veicoli permette di fare il pieno di energia in poche ore durante la notte e di ottimizzare lo spazio nelle stazioni dedicate. Progettati rispettando l’architettura dei GX convenzionali, gli innovativi full-electric di Heuliez Bus possono ospitare oltre 90 passeggeri e offrono adeguata accessibilità anche a persone con ridotta mobilità.

GX 337 ELEC

Articoli correlati

Bus finisce nel lago: le immagini del panico a bordo

Un autobus con a bordo sette persone è caduto in un lago nella città di Malatya, in Turchia. Da quanto emerge dalle telecamere di sicurezza, il conducente avrebbe perso il controllo del mezzo che è caduto rovinosamente nello specchio d’acqua. Le stesse immagini di videosorveglianza hanno registrato ...