Hybridbusse_1_©_üstra

La società di trasporto pubblico di Hannover (Üstra) ha recentemente acquistato sette nuovi Solaris Urbino ibridi in sostituzione di vecchi modelli diesel. I mezzi a tre assali, lunghi 18 metri, sono dotati di un sistema ibrido Allison H 50 EP che consente ai bus, presentati ufficialmente lo scorso gennaio nella pizza principale della città, di risparmiare circa il 30% del combustibile. Gli autobus sono stati sin da subito utilizzati sulle linee urbane, caratterizzate da brevi distanze e da una bassa velocità media che varia dai 18 km/h ai 22 km/h, sfruttando così al massimo i vantaggi dei mezzi ibridi.

“Nel traffico cittadino, gli autobus raggiungono fino al 30 per cento di risparmi sul combustibile. E producono circa un terzo di biossido di carbonio in meno rispetto agli equivalenti diesel,” ha dichiarato Hubert Nawa, Responsabile della divisione autobus urbani di Üstra.

Il sistema Allison H 50 EP presenta un’architettura ibrida parallela bimodale che unisce la coppia fornita da due motori elettrici da 75 kW (100 cv) con la coppia generata da un diesel Cummins ISB6.7 E6 280B da 204 kW (278 cv). Questo consente ai mezzi di godere di “un’accelerazione priva di strappi e rallentamenti e questo li rende particolarmente comodi per autisti e passeggeri” ha dichiarato lo stesso Nawa.

I nuovi sette Urbino non sono gli unici autobus ibridi a far parte del parco mezzi di Üstra: dal 2008 al 2013 venti bus con sistemi ibridi di Alliston si sono succeduti nel trasporto cittadino, che con gli anni è diventato sempre più sostenibile.

Hybridbusse_2_©_üstra

In primo piano

Mercedes eCitaro Fuel Cell, l’idrogeno per un’autonomia…alle Stelle

Il lancio ufficiale è arrivato alle porte dell’estate 2023, quando Daimler Buses scelse il palcoscenico del Summit UITP di Barcellona per la premiere mondiale del suo primo autobus a idrogeno, il Mercedes eCitaro Fuel Cell, in versione articolata da 18 metri. Si tratta di fatto di un’evoluzione dell...

Crossway Mild Hybrid NF: così Iveco Bus cavalca l’onda ibrida leggera

L’interurbano normal floor più diffuso in Europa non poteva non avvicinarsi a quella che qualcuno definisce ‘moda del momento’, cioè il mild hybrid. E lo fa in occasione degli ultimi aggiornamenti omologativi che riguardano il pacchetto Gsr2 nonché dell’interessante restyling frontale con tanto di n...

Articoli correlati

Riviera Trasporti, niente gestione in-house del tpl di Imperia

“Non ci sono le condizioni per l’affidamento in house, devono essere garantite efficienza ed economicità, che mancano nel piano industriale presentato da Riviera Trasporti“. Così il presidente della Provincia Claudio Scajola, ha aperto il getto di una doccia gelata all’operatore ci...
Tpl