Governo al lavoro per estendere ancora l’uso del certificato vaccinale. Gia’ questa settimana il governo potrebbe affrontare la stesura di un nuovo decreto, per normare punti chiave rimasti fuori dal provvedimento licenziato giovedi’. Trasporti quindi, ma anche scuola e lavoro. Una possibile accelerazione – scrive MF – rispetto alle scadenze fornite dal premier Mario Draghi in conferenza stampa, che aveva rinviato la discussione di un paio di settimane, considerata, per sua stessa ammissione, la complessita’ dell’argomento. Nei prossimi giorni quindi potranno essere decise le norme per i trasporti a lunga percorrenza (treni, navi e aerei), anche se potrebbero non entrare in vigore prima della seconda meta’ del mese o addirittura a settembre.

Trasporto pubblico, obbligo vaccino

Piu’ complicato il nodo del trasporto pubblico locale da cui dipende assieme alla vaccinazione di insegnanti e studenti la ripresa in presenza della scuola. Su un possibile obbligo vaccinale per gli insegnanti, il commissario all’emergenza, generale Francesco Paolo Figliuolo, ieri a Torino per la presentazione del Piano Scuola Sicura, ha rimandato la decisione alla cabina di regia e al cdm. Al momento, su scala nazionale, l’85% di docenti e personale scolastico ha ricevuto almeno la prima dose. Il dato sconta tuttavia grandi differenze territoriali con nove Regioni ancora indietro. Il generale ha inoltre posto come obiettivo il 60% degli studenti vaccinati entro il 10 settembre. “Stiamo spingendo molto per le vaccinazioni dei ragazzi”, ha aggiunto ancora il generale, “ci saranno ingressi dedicati, hub senza prenotazione e confido molto in medici di base e farmacie di prossimita’. Il ruolo piu’ importante pero’ e’ quello dei genitori: devono portare i loro figli a vaccinarsi”. Terzo capitolo e’ quello del lavoro. Il nodo e’ l’estensione dell’obbligo vaccinale ai dipendenti, per il quale occorre un legge che lo preveda espressamente, mentre il ministro per la Pubblica amministrazione, Renato Brunetta, continua il pressing per l’estensione dell’obbligo vaccinale ai dipendenti pubblici. Modello New York, dove la misura sara’ in vigore da settembre, con alternativa un tampone alla settimanale.

In primo piano

Siemens, tutte soluzioni per l’e-mobility

Siemens Smart Infrastructure è stata tra i protagonisti dell’edizione 2024 di NME – Next Mobility Exhibition, a Milano, dall’8 al 10 maggio. Soluzioni personalizzate per l’elettrificazione, infrastrutture di ricarica adatte a tutte le esigenze e soluzioni software e IoT per ottimizzare la gest...

Articoli correlati

Wayla, la startup che porta il trasporto on-demand (e condiviso) a Milano

Si scrive “Wayla”, ma si legge “uei là”, alla milanese, per intenderci. E proprio a Milano Wayla farà il proprio debutto a ottobre, lanciando un servizio di trasporto su richiesta, in sharing, che conterà inizialmente su una mini flotta di cinque mezzi, Fiat Ducato allestiti da Olmedo e a motorizzaz...
News