A Parigi, IFEMA MADRID e Smobhub hanno presentato la seconda edizione del Global Mobility Call ad aziende, istituzioni ed esperti che guidano lo sviluppo della mobilità sostenibile. Questo Congresso-Expo internazionale si terrà al Recinto Ferial di Madrid dal 24 al 26 ottobre.

Circa 50 rappresentanti di aziende francesi del settore della mobilità hanno partecipato mercoledì 22 marzo al lancio della seconda edizione del Global Mobility Call in Francia. Si tratta di aziende che si occupano di fornitura di energia, fornitori di servizi di mobilità, soluzioni di micromobilità, gestori di infrastrutture e produttori di veicoli.

Il mercato europeo della mobilità sostenibile

Il mercato europeo della mobilità sostenibile genera miliardi di euro ed è destinato a salire alle stelle nel 2030, grazie agli 800 miliardi di euro forniti dai fondi NextGenerationEU, la maggior parte dei quali viene utilizzata per progetti di mobilità.

I trasporti sono responsabili di un quarto delle emissioni di gas serra nei Paesi europei. Con l’aumento della domanda di mobilità, saranno necessarie soluzioni rapide. Per questo motivo la decarbonizzazione, l’efficienza energetica e la mobilità intelligente sono una priorità per i governi nazionali, regionali e locali, così come per le aziende, per garantire il raggiungimento degli obiettivi del Green Deal europeo, dell’Accordo di Parigi e degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e continuare a essere redditizie in un ambiente sociale e finanziario sempre più esigente in termini di credenziali verdi.  

La seconda edizione del Global Mobility Call

Nella sua seconda edizione, il Global Mobility Call sarà un luogo di incontro per questo nuovo ecosistema integrato di mobilità sostenibile, dove aziende, istituzioni pubbliche e specialisti potranno elaborare soluzioni pratiche per la mobilità sostenibile di persone e merci.

David Moneo, direttore del Global Mobility Call, ha dichiarato che “questo evento sarà una piattaforma particolarmente privilegiata per le aziende francesi. La Francia è il principale partner commerciale della Spagna e le nostre relazioni bilaterali sono eccellenti. Il progetto del corridoio dell’idrogeno guidato dai nostri Paesi insieme al Portogallo e all’UE è solo un esempio di questa cooperazione, ma ce ne sono molti altri già in atto e altri ancora in arrivo, che speriamo di mostrare al mondo a ottobre a Madrid”.

Global Mobility Call
Christine Allard, Presidente della Camera di Commercio Spagnola in Francia e Responsabile delle Relazioni Istituzionali di Sanef, e David Moneo, Direttore di Global Mobility Call.

Per Christine Allard, presidente della Camera di Commercio ufficiale spagnola in Francia e responsabile delle Relazioni istituzionali e della Comunicazione di Sanef, “le sfide della mobilità a basse emissioni di carbonio sono assolutamente essenziali per i prossimi anni. Sostenere la Global Mobility Call ci sembra fondamentale per promuovere nuove idee, nuove tecnologie e trovare soluzioni per una mobilità intelligente e a basse emissioni di carbonio”.

Global Mobility Call 2023: come sarà

La Global Mobility Call 2023 avrà spazi integrati per il Congresso e l’Expo per promuovere la riflessione e l’azione: Congresso GMC, con 8 itinerari tematici: Trasporti sostenibili ed efficienti; Transizione energetica verso lo zero; Soluzioni di mobilità per i cittadini; Città e regioni intelligenti e vivibili; La trasformazione dell’industria automobilistica verso i servizi di mobilità; Migliori strategie aziendali sostenibili e pratiche commerciali per uno sviluppo economico più equo, pulito e inclusivo; Tecnologia e innovazione come motori di trasformazione della mobilità; Talenti e occupazione futura.

GMC Expo si articolerà in 13 aree principali della mobilità sostenibile. Offrirà uno spazio per il networking e la presentazione dei nuovi sviluppi del settore. La partecipazione alla GMC Expo offre alle aziende e agli enti pubblici l’opportunità di migliorare la propria posizione di leadership, la reputazione e l’influenza nell’ecosistema della mobilità sostenibile; di partecipare a nuovi investimenti pubblico-privati e di generare nuove opportunità e relazioni commerciali con nuovi clienti e partner attraverso un networking di alto livello.

IFEMA MADRID e Smobhub organizzano la Global Mobility Call con il patrocinio del governo spagnolo attraverso il Ministero dei Trasporti, della Mobilità e dell’Agenda Urbana, e della regione e città di Madrid. La GMC2023 avrà una forte presenza istituzionale, con la partecipazione della Federazione Spagnola dei Comuni e delle Province e delle principali associazioni imprenditoriali e istituzionali spagnole ed europee, rendendo la Global Mobility Call il più grande mercato internazionale per la mobilità sostenibile, dove gli attori pubblici e privati possono firmare nuovi accordi commerciali e di collaborazione.

Global Mobility Call 1
Da sinistra a destra, Félix Pérez-Fajardo, direttore commerciale di Global Mobility Call; Clara Rivas, comunicazione COCEF; Julie Ricard, direttore commerciale di COCEF-IFEMA MADRID; Juan José Lillo, CEO di Smobhub; Christine Allard, presidente di COCEF e responsabile delle Relazioni istituzionali e della Comunicazione di Sanef; David Moneo, direttore di Global Mobility Call, e José Manuel Escoín, segretario generale di COCEF.

In primo piano

Articoli correlati

I Sustainable Bus Awards 2025 al FIAA di Madrid

I Sustainable Bus Awards 2025 saranno consegnati durante il FIAA 2024, organizzata da Ifema Madrid, in programma dal 22 al 25 ottobre 2024 nella capitale spagnola La premiazione si terrà il giorno di apertura, il 22 ottobre. La data della cerimonia coincide anche con il Press Day. I Sustainable Bus ...

NME Next Mobility Exhibition 2024: tutto quello che abbiamo visto in fiera

Non è solo la fiera dell’autobus, perché accanto ai giganti della strada – per quanto non sono certo mancati minibus e midibus, anzi – a NME Next Mobility Exhibition – hanno trovato casa anche la galassia della componentistica, il mondo delle associazioni, la realtà degli operatori e interessa...